domenica 17 giugno 2018

Tradizione estiva

Lasciare una delle bimbe dai nonni per poi andare a riprenderla quando si festeggia midsommar (il solstizio d'estate) è oramai una tradizione.
Oggi tocca a Sofia.

Eleonora già pregusta di guardare accoccolata con me e Anette tutte le serie televisive con categoria 13+

sabato 16 giugno 2018

Piccole vendette

Lunedì pomeriggio alle 14:00 ci sarà Svezia-Corea per i mondiali di calcio.
Sto seriamente pensando di organizzare una riunione con obbligo di presenza...

giovedì 14 giugno 2018

Il pieno di libri

Eleonora e Sofia oggi hanno approfittato del primo giorno di vacanza per usufruire dell'iniziativa della biblioteca di zona che presentava libri per tutte le età e offriva del gelato. A chi prendeva in prestito uno o più libri veniva data una valigetta, e a chi porterà una recensione verrà dato un piccolo regalo.
Bella iniziativa!

martedì 12 giugno 2018

Ultimo giorno di scuola

E così è arrivata anche la fine di questo anno scolastico.
Per Eleonora è anche l'ultimo in questa scuola. Da agosto inizierà il triennio 7-9 in un'altra scuola.
E fra poco più di 5 mesi sarà ufficialmente una teen ager.
E che adesso inizino le (loro) vacanze.
Buona estate!

domenica 10 giugno 2018

Diamond League

Oggi allo stadio di Stoccolma si svolgeva una delle tappe della Diamond League di atletica leggera.
Fra i premi vinti da Eleonora e Sofia settimana scorsa c'erano anche quattro biglietti per le gare odierne (due a testa), e così oggi tutta la famiglia è andata a vedere la competizione.
Quattro record dello stadio, clima perfetto, bambine affascinate. Un pomeriggio molto piacevole grazie a Eleonora e Sofia!

venerdì 8 giugno 2018

Diverse anche in questo

Su alcune cose Eleonora e Sofia sono molto diverse. Sofia adora le bevande frizzanti, Eleonora beve solo acqua naturale, latte o succo di mela. Eleonora ama il cioccolato fondente, Sofia solo quello al latte. Sofia ama i frutti di mare, Eleonora lì lascia nel piatto.

Oggi ho scoperto un'altra differenza. Lo shopping. Sofia adora provare i vestiti, Eleonora no.
Sofia si diverte a comprare le scarpe. Per Eleonora è una tortura.

mercoledì 6 giugno 2018

Riflessione su whatsapp e cellulari

Non vedo molto la relazione fra il cellulare e l'attività fisica. Sofia a 8 anni ha il telefonino, ma fa anche danza, pallavolo e nuoto, fa gare di orienteering e nel tempo libero corre (10'19" su 2,3km sono un tempo di tutto rispetto. Provare per credere). Gioca in casa, in giardino e in strada con i figli dei vicini e con la sorella. Sorella di 12 anni che ha il telefonino da quando ne aveva 9 e che fa tennis (va e torna da sola, in bici, dagli allenamenti), pallavolo, orienteering, e che 2,3km li fa in 9'36".

Con Whatsapp entrambe comunicano con nonni e amici in Italia, con zia Helena che abita a 600km e con gli amici, i compagni di classe e quelli di squadra. È uno strumento come tanti, senza il quale a volte si rischia di rimanere fuori, ma non nel senso di "all'aperto".

Con il computer ci si può imbesuire a guardare YouTube o si può programmare in Scratch (Eleonora fece il primo corso di programmazione quando aveva 8 anni). Minecraft sviluppa la creatività. Come con i libri e i fumetti, c'è di tutto, dal classico alla baggianata.

La mancia a Eleonora la mettiamo direttamente sul suo conto, e l'app dei pagamenti sul suo telefonino fa sì che non debba andare in giro con troppi contanti.
Con un'altra app, WattPad, Eleonora coltiva (in parte) la sua passione per la scrittura. Il concorso di scrittura al quale ha partecipato, e che è risultato nella pubblicazione del suo racconto in un libro, si è svolto tutto in digitale, fra tablet e computer.
Quando Eleonora cucina il telefonino la aiuta sia a cercare ricette che a invitare le amiche a cucinare con lei. Il modo migliore di fare le uova in camicia in 70 secondi nel microonde lo ha trovato su Youtube.

Quando era al cinema con le amiche ieri era chiaramente spento, come spento è quando è a scuola (va lasciato in una apposita scatola entrando in classe), tranne quando rispondono a quiz di studio usando l'app Kahoot. L'app Duolingo aiuta Eleonora con il tedesco e Sofia con l'inglese.

Certo, il telefonino è uno strumento con pro e contro, e le app e i social hanno vantaggi, svantaggi e rischi, e quindi sta a noi genitori conoscere, monitorare, controllare, capire, leggere, consultarci, stabilire regole e far sì che vengano rispettate. Ed è un lavoro costante, visto che nuove app escono quotidianamente.
Ad esempio, noi abbiamo il controllo sulle app che scaricano, e possiamo verificare i contenuti in ogni momento. Sulle app con funzione social Eleonora non è mai registrata con il proprio nome e non fornisce mai informazioni personali. Sofia non può usare social e su Whatsapp abbiamo il pieno controllo dei suoi contatti (e chiede sempre se può aggiungere qualcuno). Abbiamo linee guida sul "tempo di schermo" (telefonino + cellulare + tablet + tv, esclusi i compiti).

Quanto sopra è ciò che io e Anette reputiamo funzioni per noi e per le nostre figlie, considerati tanti elementi, da dove viviamo alle regole che abbiamo in casa. Non è comunque una verità assoluta. Rispetto, e ascolto con interesse, le altre opinioni.

Una piacevole sorpresa

Nella casella della posta Eleonora ha trovato un regalo molto piacevole da parte della Provincia di Stoccolma: una tessera dei mezzi pubblici valida per tutto il periodo delle vacanze. Vale per viaggi in tutti i 26 comuni della provincia. Dal 16 giugno al 9 agosto.
Regalo molto apprezzato.
...che sia perché a settembre ci sono le elezioni?

lunedì 4 giugno 2018

Conto alla rovescia

Sofia e alcuni suoi compagni hanno un loro gruppo Whatsapp chiamato 2a C.
Oggi si chiama "Meno 9 giorni alla 3a C"

(Nota: qui a 6 anni si va nella classe 0. Sofia sta frequentando il terzo anno di scuola).

domenica 3 giugno 2018

Due di coppe

Oggi era il giorno di Minimaran, competizione su fondo misto sterrato, asfalto e pista di 2310 metri. Il tutto con 31 gradi che qui sono un caldo estivo non sempre comune.

Sofia l'anno scorso era arrivata seconda, e aveva detto che quest'anno avrebbe voluto vincere. L'anno scorso era entrata per prima nello stadio, ma era stata superata all'ultima curva. Oggi si è presa la rivincita. Seconda prima dell'ultima curva ha piazzato l'allungo vincente ed è andata a prendersi la vittoria.

Eleonora ha fatto anche lei una bellissima prestazione ed è andata a prendersi quel sesto posto che vale l'ultima posizione sul podio e una coppa. Vista la gara di ieri e il fatto che la competizione era veramente agguerrita non so proprio dove abbia trovato le energie. Veramente sorprendente.

sabato 2 giugno 2018

È ancora sul veloce andante

Questo anno per Eleonora è stato l'anno della pallavolo. Una sola gara di orienteering. La corsa è stata un po' messa da parte, tranne nell'ultimo mese, nel quale siamo usciti insieme tutta la famiglia.

Eleonora si era comunque iscritta alla maratona junior, che avrebbe dovuto essere di 3700m ma che per errore del direttore di gara
è diventata di 2000m (!!)

Eleonora lì ha percorsi in 7'50". Quarta nella sua categoria. E per fortuna che dice che la corsa non è il suo sport...

giovedì 31 maggio 2018

Potere dell'unicorno

Oggi al lavoro c'era un'iniziativa per stimolare i dipendenti a suggerire idee su prodotti e servizi nuovi. L'idea vincitrice verrà completamente finanziata e prodotta, e la cosa varrà verosimilmente anche per un paio delle altre finaliste.
L'iniziativa è chiamata "Il prossimo unicorno".
A cerimonia finita c'erano un po' di gadget e la collega che ha organizzato l'evento mi ha chiesto se volessi portare a casa un unicorno palloncino. Detto e fatto.

Devo dire che passeggiare con un palloncino a
forma di unicorno è un'esperienza unica. Ti sorridono tutti, i bambini ti salutano e fanno suoni di ammirazione, e si è persino fermato uno a chiedermi se glielo potevo vendere.
Una volta arrivato a casa poi è stata festa grande.

È un'esperienza che consiglio! Porta gioia.

mercoledì 30 maggio 2018

È andata a scuola da sola

E dopo esser tornata da sola oggi, per la prima volta, Sofia è andata a scuola da sola.
Piccola pietra miliare.


...ma come facevano i genitori apprensivi di una volta quando non c'era il telefonino??? :-)

lunedì 28 maggio 2018

Obiettivo raggiunto

Quest'estate Sofia farà un corso di vela. L'iscrizione prevedeva il saper nuotare. Sofia si era quindi posta l'obiettivo di raggiungere il livello "Squalo", 200m senza soste, di cui 150 a stile libero e 50 a dorso.
Ieri ha finito il corso.
Prova superata egregiamente.
Adesso sa nuotare, e anche benino, e ha un buon fiato.

sabato 26 maggio 2018

Dallo schizzo alla torta

Oggi c'era l'ultimo allenamento di pallavolo prima delle vacanze. La tradizione vuole che ognuno porti qualcosa.
Eleonora e una sua amica hanno deciso di fare una torta in stile beach volley, e così l'hanno proprio disegnata pianificando disegno e sapori. Niente ricette di altri questa volta. Creazione originale!

martedì 22 maggio 2018

Un giorno a scuola con Sofia

Le lezioni del giorno 
Oggi sono stato a scuola con Sofia. Per tutto il giorno. L'orario prevedeva svedese (lettura), poi un progetto di realizzazione di un cartone animato (attività in collaborazione con una società esterna), quindi
Un fotogramma
 alla volta
arte e infine matematica, con tanto di compito in classe. Sofia poi aveva anche l'ora di italiano. Il tutto con intervalli e refezione.

È stata una esperienza molto interessante, educativa, che mi ha permesso di capire la complessità del lavoro che gli insegnanti devono gestire ogni giorno. Una ventina di otto-novenni hanno energia da vendere che va
canalizzata. Hanno modi di apprendere e di approcciarsi al lavoro di gruppo che possono
Il compito
 corretto insieme
essere diametralmente opposti. Aggiungi la complessità dovuta al fatto che per alcuni lo svedese non è la lingua dei genitori (anche se va dato merito ai bambini che la apprendono velocemente e con interesse), ed ecco che mentre torni a casa hai per gli insegnanti un insieme di gratitudine e ammirazione.