mercoledì 8 dicembre 2021

Sfida YouTube

Eleonora e Sofia hanno sfidato me ed Anette ad un paio di giochi che ci sono so YouTube. In uno bisogna indovinare la canzone e chi la canta, nell'altro bisogna continuare la canzone con le strofe corrette.

Inutile dire che nelle canzoni dal 2010 in poi entrambe ci hanno stracciato alla grande.

Il problema è che Eleonora ci ha battuti anche sui testi delle canzoni degli anni '80! Rick Astley, Queen, Madonna... Eleonora continuava le strofe senza sbagliare una parola (mentre io emettevo suoni che avevano la parvenza esatta, ma che mascheravano il fatto che l'ultima volta che avevo letto il testo era durante DeeJay Television Sing a Song del 1987...)

lunedì 6 dicembre 2021

Dodici

Tanti auguri splendida Sofia! L'ultimo anno prima di diventare teenager!

Tanti auguri a te che cresci a vista d'occhio, che oggi eri contenta di tutti i messaggi che ti hanno mandato e che ti hanno fatto commuovere, ma che non mi hanno stupito perché so quanto sei generosa e altruista.

Tanti auguri a te e alla tua tenacia, alla tua grinta, tu che hai stupito i ragazzi di 16-18 anni perché li superavi durante l'allenamento e alla fine su Strava avevi il record assoluto femminile del segmento.

Tanti auguri a te ed alle nostre chiacchierate in italiano, o quando leggiamo insieme, che per leggere una pagina ci mettiamo tantissimo perché iniziamo a divagare, mi chiedi di quando ero bambino e parliamo di tutto, ma dopo un'ora del libro abbiamo letto solo poche pagine.

Tanti auguri alla tua sensibilità, che in una ragazza della tua età è un sentimento molto speciale. Tanti auguri alla tua dolcezza, alla tua fantasia quando prepari la cena le sere che tocca a te, e pianifichi la spesa al contrario di me che apro il frigo e guardo cosa c'è.

Tanti auguri a te che mi spieghi quali sono i social che vanno di moda fra quelli della tua età, che mi tieni al passo dei tempi con i cantanti, e che scappi quando cerco di fare qualche ballo tiktok, specialmente la danza floss.

Tanti auguri fantastica Sofia! Ti voglio un bene infinito!

Il tuo papà.

sabato 4 dicembre 2021

Regina di coppe


Kista è un sobborgo nella zona nord di Stoccolma. La presenza del quartier generale di svariate compagnie nel settore IT (tipo Ericsson) e il fatto che il silicio in svedese si chiama "kisel", faceva sì un po' di anni fa che Kista venisse chiamata la Silicon Valley svedese.

A Kista oggi si correva l'ultima tappa della Nordcupen di orientamento. Con due vittorie a testa Sofia e una sua compagna di squadra si giocavano la vittoria totale.

Alle dieci del mattino c'erano sei gradi sotto lo zero, l'aria era croccante e al suolo c'era una spolverata di neve.

Sofia partiva alle 10:14 dieci minuti dopo la sua

Con la coppa
della squadra

amica. Amica che è arrivata al traguardo con un tempo strepitoso, sotto i dieci minuti. Di otto secondi ancora più strepitoso è però stato il tempo di Sofia, che ha portato a casa la vittoria di tappa e quella finale nella categoria D12 (ragazze nate dal 2009).

Da festeggiare assolutamente anche Eleonora, che ha portato a casa il terzo posto assoluto nella categoria D16.

Come squadra sportiva il nostro club ha portato a casa anche la coppa complessiva, che comprende i risultati totali nelle categorie maschili e femminili 10, 12, 14 e 16 anni.

 Questa era ufficialmente l'ultima gara della stagione. Per entrambe da gennaio c'è il cambio di categoria. D14 per Sofia e D18 per Eleonora. Mi sembra che il tempo corra più veloce di Eleonora e Sofia...

lunedì 29 novembre 2021

Notizie sparse

Fine settimana intenso, con gare di orientamento sia all'aperto (-2 gradi) che indoor, specialità divertente e che mette alla prova la capacità di risolvere problemi tridimensionali (i controlli da trovare sono su diversi piani dell'edificio e ci sono "ostacoli" tipo corridoi a senso unico e scale non percorribili). Due secondi posti per Sofia, che è ancora in testa nella classifica generale, ma che deve battere la sua diretta concorrente per essere sicura di portare a casa la vittoria finale.

La gara indoor si è svolta a Uppsala, così domenica ne abbiamo approfittato per visitarla e farla vedere ad Eleonora e Sofia. Ciliegina sulla torta, siamo entrati nel Duomo di Uppsala proprio mentre provavano dei cori per un concerto di Natale. Acustica splendida e musica altrettanto. Eleonora, che da quest anno canta in un coro, aveva un'espressione splendida.

Una delle opere. Lavoro di gruppo. 
Il gatto lo ha fatto Eleonora.
Il fine settimana era cominciato con una visita alla Kulturhuset di Stoccolma, dove erano esposti i lavori degli allievi del corso di arte della scuola culturale di Solna, fra cui c'è anche Eleonora. Il tema era "il mio io interiore". Un paio dei lavori di Eleonora avevano come tema un gatto. Lei si sente così. Io e Anette condividiamo questa sua descrizione.

In questi giorni Sofia sta facendo le prove nazionali, che sono praticamente come le INVALSI. Svedese e inglese orali le ha fatte settimana scorsa, oggi ha fatto matematica orale. In primavera ci saranno le prove scritte. La cosa interesssante di fare qualche volta i compiti insieme è vedere come metodi di insegnamento, di studio e tecniche di pedagogia siano cambiati da quando avevo io la sua età (e visto che sono quasi otto lustri, mi vien da dire "per fortuna"). Un po' come nell'orienteering, arriviamo allo stesso risultato, ma con strade differenti. E proprio come nell'orienteering non sempre si può dire quale sia meglio.

Sofia ha molto discretamente e modernamente consegnato la propria lista per "Babbo Natale"... ossia l'ha mandata via whatsapp sotto forma di immagine dello schermo del telefonino. Fra una settimana compirà 12 anni. La lista è doppiamente utile.

mercoledì 24 novembre 2021

Telegiornale

 Un appuntamento (quasi) fisso della nostra serata è la visione del telegiornale, tutti e quattro insieme.

Quasi sempre guardiamo la versione registrata, sia per comodità di orario, sia per la comodità di poter fermare e commentare le notizie. Questa cosa fa sì che a volte la visione prenda molto di più dei 25-30 minuti della trasmissione. L'approfondimento e la discussione di una notizia iniziano a vivere una vita propria che può sfociare nella ricerca di altre informazioni. Un commento semplice ad una notizia da una certa nazione (tipo... "Ah, notizia dalla Bosnia, qual'è la capitale della Bosnia?") può trasformarsi in una divagazione di geografia che si estende dalle capitali ed arriva a guardare una cartina muta degli Stati Uniti d'America chiedendosi qual'è il Kentucky, patria del pollo fritto tanto apprezzato.

È successo più di una volta che "Guardiamo il telegiornale e poi un film" sia finito con l'andare a letto senza né aver visto il film, né aver finito il telegiornale. 

lunedì 22 novembre 2021

Due secondi...

Concentrata
 alla partenza 

 Nordcupen è l'ultima gara di orientamento della stagione. Si chiama così perché coinvolge tutti i club della zona nord della regione di Stoccolma. Sono cinque prove che coprono le diverse discipline (sprint, media e lunga distanza). Il sistema di punteggio è tale che vincere tre assicura la vittoria individuale. 

Sofia ha vinto sia la prima che la seconda prova (sprint e lunga). Sabato c'era la terza prova. L'avversario più quotata è l'amica e compagna di squadra con cui Sofia ha corso Daladubbeln. 

Sofia partiva alle 10:02, l'amica alle 10:30.

Sofia è arrivata al traguardo con un ottimo tempo, sotto i diciannove minuti. Sino all'arrivo della sua amica era prima, con quattro minuti di vantaggio sulla seconda. L'amica però è arrivata al traguardo con due secondi di vantaggio su Sofia.

La caccia alla vittoria individuale quindi è ancora aperta.


giovedì 18 novembre 2021

Sedici!


 Le hai spente tutte con un soffio solo le sedici candeline sulla torta "foresta nera", la tua preferita, che come da tradizione ti abbiamo portato a letto svegliandoti stamattina.

Tanti auguri splendida Eleonora! Poliedrica, creativa, generosa, vivace, allegra di (secondo) nome e di fatto, che ami fare i dolci, cantare, disegnare, scrivere, che mi fai venir freddo solo a guardarti quando in mattine come oggi, con quattro gradi, vai a scuola con una maglietta leggera ed un giubbino estivo, ma che poi mi scaldi con un abbraccio, con i tuoi racconti, con il nostro pranzo insieme oggi.

Tu con quelli che chiami i tuoi capelli pazzi, con il tuo stile personale, che mi fai divertire come un matto quando mi chiedi di andare insieme a fare shopping e poi siluri tutti i miei suggerimenti, ma mi fai comunque sentire coinvolto. Tu che torni da scuola dicendo che è stata una giornata normale senza niente da speciale, e poi inizi con un dettaglio che passo dopo passo diventa più di un'ora di racconto. Tu che sedici anni fa nascevi mentre scendeva la prima nevicata di quell'autunno e che mi hai fatto dire per la prima volta "sono papà".

Tanti auguri in questa splendida età di frontiera, dove poco prima parli della possibilità che tu vada a fare un anno di liceo oltreoceano, e poco dopo sei sul divano ad esigere coccole. Tu che sai a memoria tutto le canzoni del musical "Hamilton", che mi sorprendi quando conosci le canzoni degli anni '80 (e le canti meglio di me), anche se "message in a bottle" per me è una canzone dei Police e per te una di Taylor Swift. Tu con la tua coscienza politica, con il tuo senso di giustizia e l'irritazione per le ingiustizie, con la tua passione per la mitologia. Tu che mi tieni al passo con i tempi per quanto riguarda i social media e gli influencer. Tu che sei fantastica nel tuo ruolo di sorella maggiore.

Tanti auguri, splendida Eleonora, con tutto il mio amore di papà!

martedì 16 novembre 2021

Ad ognuno una cena

 La porta del frigorifero in cucina è coperta da alcuni fogli fondamentali per la logistica familiare, tipo gli orari di scuola di Eleonora e di Sofia, nonché il calendario con le attività extra scolastiche (orientamento, canto, arte, ecc.). C'è poi il calendario delle "T", dove ogni T sta per "träning", allenamento, abitudine iniziata da Anette a gennaio 2020 dove l'obiettivo furono 100 giorni di allenamento entro il 30 giugno. Di Anette anche la definizione di "allenamento": almeno 25 minuti di una attività fisica che aumenti le pulsazioni. Giugno 2020 è passato, ma l'abitudine è rimasta.

Il planner settimanale comprende anche una attività che non è visibile sul frigo, ma che è oramai radicata nella nostra pianificazione settimanale: chi prepara la cena. Sono una sera a testa, una (o due) in cui si cucina insieme, solitamente in concomitanza del fine settimana, quando c'è più tempo, ed una più flessibile. Ognuno è responsabile per il menù, per la spesa e per la preparazione. In cambio può scegliere ad esempio cosa vedere alla televisione o a cosa giocare. Eleonora ha i lunedì. È la sera in cui Eleonora ha il coro a scuola ed Anette e Sofia sono le più assidue ad andare in palestra. Sofia ha i mercoledì, visto che orienteering ha, oltre alla palestra del lunedì, anche l'allenamento della corsa il martedì e quello tecnico il giovedì. Io e Anette ci alterniamo i martedì e i giovedì, solitamente in base a chi riesce ad andare agli allenamenti rispetto a chi ha più esigenze di ufficio. Tra i menù più apprezzati da fare insieme ci sono sushi, pizza e tacos.

Questa settimana mangiamo solo vegetariano. È un compito che è stato dato ad Eleonora da un suo insegnante durante la settimana COP26 e che abbiamo deciso di seguire come famiglia per sostenerla. Due menù paralleli ci sembravano sia poco pratici che poco gentili. Ieri sera Eleonora si è sbizzarrita e per il "burger" vegetariano (fetta di formaggio halloumi) ha fatto lei anche sia il pane (con la ricetta veloce) che delle squisite cipolle caramellate.

lunedì 15 novembre 2021

Stiamo tutti bene

Le vincitrici di Daladubbeln 

Chiedo venia!

Non ho aggiornato questo blog per troppo tempo e non ho pensato ad un messaggio di pausa.

Stiamo tutti bene.

Di cose ne sono successe tante.

Con il liceo arrivano
i party

Eleonora ha finito la scuola dell'obbligo ed ha iniziato il liceo, che poi sono i tre anni finali delle scuole superiori. Ha scelto l'indirizzo "società e comportamento", un indirizzo umanistico. Per entrare nella scuola che voleva lei ci volevano dei voti alti, che per fortuna, anzi per merito suo ha raggiunto.

Eleonora ha anche iniziato a collaborare con Eataly Stoccolma, nel senso che quando hanno bisogno di personale extra per qualche turno glielo fanno sapere e se lei è disponibile va. Lo ha fatto qualche volta e le piace. Gestione professionale e seria. Il fatto di poter comunicare in italiano, svedese e inglese è molto utile.

Sofia raccoglie successi nella corsa e nell'orienteering. Podio nei 2 km della Stockholm mini marathon e nei 3 della lilla Lidingöloppet, più un primo posto assoluto nella staffetta di orientamento "Daladubbeln", che è una sorta di campionato nazionale informale, visto che è una delle poche competizioni dove arrivano atleti da tutta la nazione. Ha portato a casa il podio anche in tutte le gare tranne una fra quelle valide per il campionato regionale. Sa però che l'anno prossimo ci sarà un passaggio di categoria, per cui è molto umile e consapevole che il 2022 sarà più difficile (le classi sono biennali U12, U14, U16, U18).

A scuola per Sofia la sesta (la nostra seconda media) è il primo anno con i voti. Sensazione nuova, ma molto contenta.

L'orienteering è un po' l'attività che ci ha salvati durante la pandemia. Non è raro che siamo tutti e quattro contemporaneamente nella foresta con mappa e bussola. L'anno prossimo in concomitanza con i mondiali senior, che si svolgeranno in Puglia, ci saranno anche delle competizioni aperte agli amatori. L'intera famiglia ci sta facendo un pensierino!

domenica 25 luglio 2021

Svemester

 "Svemester" è il neologismo creato usando Sverige (Svezia) + semester (vacanze). Anche per quest anno niente Italia. La seconda vaccinazione l'abbiamo fatta da poco sia io che Anette, Eleonora potrà iniziare a fare la prima fra pochi giorni, e così abbiamo optato per il parco nazionale di Tiveden, lo Scania e il Dalarna. Di giorno alterniamo lunghe passeggiate con pranzo al sacco (10-15 km) a giri in canoa e kayak, mentre le serate sono spesso dedicate a diversi tipi di cucina. Sofia tiene la sua classifica personale delle gelaterie. 

La passeggiata del lunedì dopo la vittoria degli europei di calcio è stata fatta con tutti e quattro rigorosamente in maglia azzurra.

Eleonora ha finito il ciclo di studi obbligatori, da metà agosto inizierà quello che qui viene chiamato liceo (triennale).



mercoledì 30 giugno 2021

Midsommar a distanza di sicurezza

 I genitori di Anette hanno fatto entrambe le vaccinazioni, io ed Anette la prima, Eleonora e Sofia non avevano sintomi. Con questi presupposti abbiamo passato Midsommar, la festa del solstizio d'estate, a casa di nonno Bosse e nonna Eivor.

Niente festa di paese, cancellata anche quest'anno, e così ci siamo accontentati di fare il majstång, l'albero attorno al quale si balla, nel giardino dei nonni.Per il resto tutto secondo tradizione: le aringhe con le varie salsette, le patate bollite all'aneto, lo sformato di formaggio Västerbotten, la torta fredda di pane nero, salmone e uova di pesce di nonna Eivor, l'immancabile torta alla panna con le fragole fresche.

Il clima è stato quello tradizionale di midsommar, i giorni caldi hanno lasciato il posto a delle nuvole, qualche grado in meno e uno spruzzo di pioggia. È un po' come la nuvola di Fantozzi, perché il giorno dopo è tornato il bel sole.



mercoledì 16 giugno 2021

Riassunto dei tempi andati

 Caro diario,

è un po' che non passo. Non perché non siano successe cose degne di nota, anzi.

L'anno scolastico è finito. Eleonora ha finito i 10 anni di scuola dell'obbligo. Ad agosto inizierà il triennio del liceo. Da figlia di due ingegneri ha visto bene di evitare l'indirizzo scientifico e darsi a quello umanistico. È anche riuscita a fare la seconda settimana di scuola-lavoro, a Eataly Stockholm, esperienza della quale è stata super soddisfatta. Adesso si sta godendo un po' di meritato riposo.

Sofia non ha fatto in tempo a finire la scuola che è già via ad un campo estivo di orienteering. Un tempo si partiva per il campo estivo con la scorta di gettoni, adesso con una ricarica del telefonino. Niente cartoline, le foto arrivano quasi in tempo reale.

Io e Anette abbiamo fatto la prima vaccinazione (Pfizer), la seconda da inizio luglio, data da destinarsi (ci arriverà un sms), motivo per il quale abbiamo deciso, purtroppo, di non venire in Italia neanche quest'anno. Ho visto che verso la fine dell'estate/inizio dell'autunno ci sono delle gare di orienteering in zona Lombardia, mi tenta l'idea di unire l'utile al dilettevole e fare un salto tutta la famiglia. 

Io comunque pianifico appena fatta la seconda dose e ricevuto il "passaporto verde" di fare un salto.

mercoledì 7 aprile 2021

Passatempi

 Passatempi durante le vacanze di Pasqua: orienteering, escape room come gioco da


tavolo (abbiamo giocato a Exit - la baita abbandonata, divertente e adatto a una famiglia), Lego technic (Eleonora e Sofia mi stanno aiutando con la Ducati Borgo Panigale), visita ad una fattoria con allevamento di agnelli, cucinare tutti insieme.


 Gli involtini asiatici (con  verdure, gamberetti, salmone) sono stati un successo, saziano e sono salutari, ottimo modo di mangiare tanta verdura in maniera "divertente" in alternativa ai tacos.


giovedì 1 aprile 2021

Riassunto di un mese - Panta rei

 E così è passato anche marzo, mese abbastanza ricco di eventi. La vita come genitore di una adolescente e di una undicenne è interessante e con Anette ci ritroviamo ogni tanto coinvolti in discussioni sulla genitorialità, condite in maniera particolare dal fatto di essere cresciuti in due culture differenti (quella italiana e quella svedese).

Eleonora ha fatto le scelte sul liceo (triennio finale dopo i 10 anni di scuola dell'obbligo). A giugno sapremo. Sofia ha scelto la seconda lingua che farà dall'anno prossimo (equivalente della seconda media). Ha scelto tedesco (come Eleonora).

Sofia ed Eleonora hanno iniziato a cucinare una sera a settimana a schema fisso: lunedì è il giorno di Eleonora (unica sera in cui non ha attività), mercoledì quello di Sofia. È un viaggio culinario intorno al mondo: rösti, noodles, fish and chips, pizza, hamburger, zuppe indiane al curry, frittelle giapponesi (okonomiyaki). Le ricette le trovano ovunque, spesso in internet, da YouTube a TikTok passando per Instagram. Io alla loro età usavo i Guidacucina che comprava mia sorella.


Eleonora crea
col cioccolato
Eleonora libera la sua creatività facendo dolci, disegnando e cantando, Sofia sta allacciando nuove amicizie. La sua creatività la scatena con una app di elaborazione digitale delle immagini. A volte è interessante guardarle da lontano. Mi è capitato settimana scorsa, durante l'allenamento che sanciva l'inizio della nuova stagione di orienteering. È affascinante vedere da lontano un gruppo di ragazze e ragazzi adolescenti o quasi (parte dell'allenamento era un esercizio di gruppo con squadre formate da atleti di diverse categorie d'età.).

Sofia ha proposto a me ed Anette un test interessante che ha visto su TikTok: chiesto a bruciapelo, i tuoi genitori sanno dirti i nomi di almeno tre tuoi amici che frequenti? Sia io che Anette abbiamo saputo rispondere (abbondantemente) sia per Eleonora che per Sofia.

L'insegnante di musica di Sofia sta facendo lavorare la classe con chitarra, tastiera e basso, e proprio quest ultimo strumento ha catturato l'attenzione di Sofia. Scelta intrigante.

Sofia è in piena fase "Friends", si è sciroppata tutte le stagioni (le guarda in lingua originale con i sottotitoli in italiano, doppio esercizio di lingua). Non dico che Friends ha preso il posto di Harry Potter, ma quasi.

Insomma, tutto scorre.

lunedì 1 marzo 2021

Pan...demia


E così anche Sofia è entrata nelle statistiche di chi ha fatto il pane durante la pandemia.  Nomen omen?