venerdì 18 gennaio 2019

Per fortuna solo uno spavento

A scuola di Sofia oggi è intervenuta la polizia. Da diverse testimonianze si aggirava per la scuola uno sconosciuto in maschera. Qualcuno diceva di aver visto un coltello. Gli insegnanti hanno deciso di chiudersi in classe con i bambini.
Eleonora aveva appena preso Sofia, quindi per fortuna niente trauma dello stare chiusi in classe.
La polizia non ha arrestato nessuno. Nessuno è stato aggredito.
Solo un grande spavento, con aggiornamenti in tempo reale dal direttore (via email).

domenica 13 gennaio 2019

Sushi

Sofia adora il sushi.
A Eleonora non piace. Colpa dell'aceto che viene usato per il riso.
Così abbiamo deciso di farcelo da soli, preparando due risi diversi, uno con e uno senza aceto.
Ognuno si è arrotolato il proprio maki.
È stato un successo!
Ed Eleonora è stata la prima a dire che vuole rifarlo presto.

mercoledì 9 gennaio 2019

È arrivato l'articolo

Lo ha saputo tramite messaggio da una amica che ha anch'essa l'abbonamento e che ha ricevuto il giornalino già ieri: è uscito l'articolo che parla di fan fiction e di Eleonora.
E lei ce lo ha mostrato con la giusta dose di emozione.
Quella della scrittura per lei sta rimanendo una passione. Chi lo avrebbe mai detto, visti due ingegneri come genitori?

domenica 6 gennaio 2019

Il festival di Habo

Dopo il Mikasa Challenge, il festival di Habo è uno dei tornei di pallavolo più numerosi: 75 squadre.
Schema tradizionale: ogni squadra dorme nelle classi di una scuola, due giornate di torneo, una delle sere tutti  vedere una partita di serie A.
Si capisce che la pallavolo è uno sport minore in Svezia quando il centrale della squadra di serie A la mattina dopo la partita, già alle 7:15, è a dare le colazioni ai ragazzi e alle ragazze.
Più facile del previsto far spegnere la luce ai ragazzi e alle ragazze all'ora prestabilita, concedendo poi un quarto d'ora di "schermo". Devo solo verificare che nessuno di loro abbia messo su Insta la foto del sottoscritto nel suo pigiama di Slytherin.

domenica 30 dicembre 2018

Inizia la vacanza attiva

Dopo giorni e giorni di relax, cibo, dolci, cibo e ancora dolci adesso iniziano le vacanze attive: sci, sci di fondo, e poi, per finire, weekend lungo di pallavolo.
Per lo sci andiamo 300km a nord di Stoccolma, per la pallavolo andremo a 300km a sud di Stoccolma.
Dovremmo smaltire le calorie di almeno uno dei pranzi di Natale (come da nostra tradizione, abbiamo diviso il tradizionale Julborf in due parti, e fatto "sillunch" (pranzo con diverse marinature di aringhe e tre tipi di salmone) e cena con prosciutto di Natale e carni varie.
Personalmente non vedo l'ora di fare sci di fondo. È meditazione attiva.

martedì 25 dicembre 2018

Bugia perdonata

Aprendo i regali di Natale ho scoperto che Sofia ci aveva raccontato una piccola bugia. Il coltellino spalmaburro a tecnica si fa ancora. Solo che lei aveva deciso di darcelo come regalo di Natale, e quindi aveva raccontato solo del maialino di Minecraft e di un paio di altri lavoretti.
Beh, che dire, ci sono casi in cui certe piccole bugie vanno perdonate.
Buon Natale! 

domenica 23 dicembre 2018

Finisce un'era

Quest'anno, per la prima volta da quando sono nate Eleonora e Sofia, Babbo Natale non passerà di persona, bensì lascerà i regali sotto l'albero.
Eleonora lo sa da anni, ma ha tenuto la maschera per la sorellina.
Sofia è logica, ma vuole crederci, anche se sa la verità, e quindi è più facile mantenere viva la fantasia se trovi i doni sotto l'albero.

giovedì 20 dicembre 2018

Cambiano.i tempi

Per molti lustri il lavoro classico di Tecnica in quarta elementare è stato il coltellino spalmaburro. Lo fece a suo tempo Anette (ed è durato sino all'anno scorso). Lo ha fatto quattro anni fa Eleonora. Però, quando è arrivato il momento di Sofia, ecco che i tempi sono cambiati. Niente coltellino. Il lavoro da fare per lei è stato il maialino di Minecraft.
Come cantava l'artista precedentemente conosciuto come Prince? Sign o' the Times...

lunedì 17 dicembre 2018

Domanda a bruciapelo

Sofia, guardando la confezione: "Papà, perché un dolce tradizionale di Milano si chiama Veneziana?".

Risposta: "Guarda fuori, che bello, la neve!"

giovedì 13 dicembre 2018

Febbre media

Tutta la famiglia è in questo momento più o meno acciaccata.
Oggi erano a casa ammalate sia Eleonora che Sofia.
Sofia ha un modo molto personale di misurarsi la febbre.
Prima l'orecchio destro. Poi il sinistro, Poi fa la media.
La sua affermazione tipica è quindi: "Ho 37.8 all'orecchio destro e 38 al sinistro... quindi 37.9"

sabato 8 dicembre 2018

Una delle discussioni più frequenti è chi assomiglia a chi. Io mi rivedo in Eleonora, molti dicono che Sofia è quella che mi somiglia di più.
Da una scatola è saltata fuori una foto del sottoscritto all'età di Sofia (caso vuole, la stessa settimana in cui ho ritrovato dopo 40 anni la mia maestra delle elementari).
Ammetto che c'è decisamente una certa somiglianza.

giovedì 6 dicembre 2018

Nove

Tanti auguri, piccola grande Sofia! Tu con la tua caparbietà, la tua splendida energia, la tua forza di volontà. Tu veloce come pochi, migliore della classe in matematica, tu che hai da poco scoperto il piacere della lettura e sei già al quarto Harry Potter. Possa tu mantenere la tua generosità, la tua allegria, la purezza che hai nel cuore. Tu, che hai sempre una parola dolce per tutti, che difendi sempre chi è più debole, che arrivi fra le prime e vai a fare il tifo per gli ultimi.
Tanti auguri.
Ti voglio tanto bene.
Il tuo papà.

mercoledì 5 dicembre 2018

Lingua laser

Dialogo fra un papà e la figlia adolescente.

Io: "Wow, Eleonora, 10 in matematica e 10 in tedesco!"
Lei: "Ho ereditato il tuo cervello"
Io: "Grazie"
Lei, sorridendo: "La mamma il suo ce l'ha ancora"

martedì 4 dicembre 2018

Una finestrella al giorno

Dicembre è il mese del calendario dell'Avvento. Anzi, dei calendari. Quello con le finestrelle che si aprono, e quello alla televisione, ogni mattina dalle 7:15 alle 7:30. C'è in replica al pomeriggio ed è disponibile su internet, ma il fascino di vederlo in prima trasmissione e di poterne parlare a scuola è ancora troppo bello, per lo meno per Sofia.

Il mio compito al mattino sono le colazioni. Un tempo era anche far sì che le bimbe fossero pronte e vestite. Oramai non ce n'è più bisogno. Sofia ed Eleonora si svegliano alle 7:00, alle 7:15 sono pronte per la colazione, alle 7:40 sono pronte per uscire. Eleonora va da sola.

La piccola coccola mattutina da parte mia in questi giorni è servire la colazione a Eleonora e Sofia in salotto, così possono vedere Julkalendern.

Anette ha invece coccolato la famiglia facendo sì che tutti i bambini in casa avessero un calendario dell'Avvento da aprire ogni mattina, di quelli con una praline di cioccolato. Ha pensato anche al bambino più grande, ossia il sottoscritto. Io ho cercato di farle il cappuccino con la schiuma che disegna un cuore. Ne è venuto fuori, a voler usare molta fantasia, un albero di Natale tipo "Spelacchio". Mi sa che per allenarmi costringerò anche Eleonora e Sofia a bere il cappuccio al mattino...

venerdì 30 novembre 2018

Intervista

Eleonora è abbonata ad una rivista per bambini e adolescenti. È una rivista storica, uscita per la prima volta nel 1892. Qualche numero fa avevano scritto che cercavano ragazze da intervistare. Cercavano persone appassionate. Eleonora scrisse descrivendo la sua passione per Harry Potter, per i libri Fantasy e per lo scrivere fan fiction. Venne contattata.
Oggi sono venuti una giornalista e un fotografo. Sono stati con lei per quasi un paio d'ore.
Sul numero di gennaio dovrebbe uscire l'intervista.