mercoledì 18 settembre 2019

Viva la vecchia tecnologia

Un paio di anni fa nonna Marghe ha regalato ad Eleonora la sua vecchia macchina da scrivere, una Olivetti Lettera 44 che Eleonora adora. A volte ci scrive le bozze dei suoi racconti (nonostante non abbia lettere con la dieresi o con l'anello). Alterna disegnare manga con la tavoletta grafica, dove sbagli, correggi, lavori in digitale, a scrivere testi battendoli a macchina, lasciando segni indelebili.
Oggi ha deciso di portare la macchina da scrivere a scuola.
È stata l'attrazione della giornata. Venivano dalle altre classi a provarla. Adolescenti che la scoprivano per la prima volta. E ha affascinato tutti.

3 commenti:

  1. fantastico! E il fascino di questi strumenti meccanici "datati" bellissimo!!!

    RispondiElimina
  2. Non sapevo che Eleonora fosse anche disegnatrice...

    RispondiElimina
  3. E niente, ora mi sento vecchia...

    RispondiElimina