sabato 28 aprile 2018

Piccole cuoche crescono

 Sofia ha deciso che stasera era il suo turno di preparare la cena. Come antipasto ci ha preparato una "Cialda alla barbabietola con profumo di rosmarino servita con feta e miele al rafano".

Quando ci si mette è abbastanza caparbia e ottiene ottimi risultati.
A volte mi chiedo se si metta in competizione con Eleonora...

giovedì 26 aprile 2018

Zia Helena

La sorella di Anette è ospite da noi per un paio di giorni. Ricordo che quando veniva a trovarci mia zia entrava dicendomi, con un sorriso, ma con un tono deciso, che era arrivata la "castigamatti".

Zia Helena si presenta in maniera più dolce. E domani Eleonora e Sofia si faranno accompagnare a scuola da lei.

martedì 24 aprile 2018

Prima volta a casa da sola

Oggi. Ore 17. Eleonora già a casa, io in centro a una conferenza, Anette ancora al lavoro.
L'idea è venuta ad Anette (dopo aver chiesto a me): chiedere a Sofia se voleva aspettare ancora 40-45 minuti o, per la prima volta, andare a casa da scuola da sola.
Chiaramente Sofia ha scelto la seconda opzione.
E così ha fatto questo piccolo grande passo.
E una volta arrivato a casa mi è sembrata più grande...

domenica 22 aprile 2018

Sherlock Gnomes

Oggi tutti i cinema facevano metà prezzo per i film "da bambini". Eleonora e Sofia hanno suggerito "Sherlock Gnomes". Ero molto titubante, ma ho accettato di accompagnarle.
Devo dire che è andata meno peggio di quanto mi aspettassi (uno dei segreti a volte è avere aspettative rasoterra...).

venerdì 20 aprile 2018

Con un mese di ritardo...

C'è un proverbio svedese che dice "En svala gör ingen sommar", letteralmente traducibile come "Una rondine non fa estate", segno che qui il caldo arriva più tardi.
Oggi qui è arrivato il primo vero giorno caldo dell'anno: 21 gradi.
E così abbiamo invitato degli amici e cenato in giardino inaugurando per la stagione il barbeque.

mercoledì 18 aprile 2018

Il saggio di ballo

Questa sera c'era il saggio di street dance di Sofia. Era inserito in uno spettacolo dei vari gruppi (balletto, street, musical, eccetera).
Alcuni genitori hanno visto tutto il saggio da dietro lo schermo del cellulare.
Uno di loro si è accorto di aver ripreso il bambino sbagliato quando era troppo tardi.
Altri ripetevano da seduti in platea le mosse del figlio o della figlia sul palcoscenico.
Altri ancora avevano macchine fotografiche iperprofessionali, con obiettivi che andavano appoggiati sulle spalle di quello seduto due file davanti a loro.


Io, Anette ed Eleonora ci siamo goduti lo spettacolo. Un paio di foto e poi concentrati su Sofia.





domenica 15 aprile 2018

Finale in famiglia

Ieri c'era la finale del campionato regionale di pallavolo. Quattro campi in parallelo, tre gironi. Playoff tutto in un giorno. Due partite per chi andava direttamente in semifinale, poi quarti, semifinale e finale. Tutto al meglio dei tre set.
La nostra società schierava due squadre in due gironi diversi. Una allenata da me, nell'altra giocava Eleonora .
Abbiamo vinto entrambi i gironi. Abbiamo vinto le semifinali. E così ci siamo incontrati in finale.
Partita combattuta. L'ultimo set è finito 30-28.
Il punto decisivo una schiacciata di Eleonora che ha piegato le braccia alla mia miglior giocatrice.
E così Eleonora è tornata a casa con una bella medaglia dorata al collo e un sorriso ancora più splendente. E per consolarmi mi ha offerto alcuni dei suoi dolcetti.

sabato 14 aprile 2018

La paggetta

Sofia è contentissima del suo nuovo taglio.
Noi non ci siamo ancora abituati. Però ci piace. Sbarazzino come lei :-)

venerdì 13 aprile 2018

giovedì 12 aprile 2018

Come bere acqua da un idrante

Eleonora e Sofia crescono.
Tanto.
Fisicamente, nel modo di essere, nel ruolo in famiglia.
Ieri sera la cena l'ha preparata Sofia. Eleonora, che aveva sentito che oggi è il mio turno di portare al lavoro qualcosa per accompagnare la "fika" (ogni giovedì alle 14:30 caffè e dolce tutti insieme, seduti ai divanetti), mi ha fatto trovare una torta al cioccolato fatta da lei.
Ogni giorno ci sono molti episodi che mi fanno pensare, che mi emozionano. E la sensazione è quella di bere da un idrante, da una cascata, riesci a cogliere solo una piccola parte. Il resto ti sfugge e ti travolge con la sua energis. Ma è comunque una bella sensazione.

lunedì 9 aprile 2018

Orientamento

Ieri tutta la famiglia si è data all'orienteering. Il percorso non era dei più facili, per cui Sofia è andata con Anette. Io ed Eleonora abbiamo gareggiato da soli. Lei è stata la migliore, nonostante non avesse fatto gare dall'estate scorsa (a parte la prova di orienteering a scuola per il voto di Educazione Fisica).

sabato 7 aprile 2018

Spia spiona

Al museo delle spie a Berlino c'è la possibilità di scrivere e stampare messaggi in codice Morse.
Sofia, da buona spia, me ne ha infilato uno in tasca...

giovedì 5 aprile 2018

Una lingua in più

Domani torneremo a casa ed Eleonora aggiungerà una nuova lingua ai suoi Harry Potter. Ha comprato il primo libro della serie in tedesco, lingua che ha iniziato quest'anno a scuola. Lo ha già letto in svedese, italiano e inglese, credo che alcuni passaggi lì conosca a memoria. Avendo appena iniziato però non si è posta un obiettivo di tempo.  È vero che lo svedese è una lingua germanica, ma le differenze ci sono, eccome.
Berlino piace comunque a tutta la famiglia. Ci torneremo!

martedì 3 aprile 2018

Berlino

Per le vacanze di Pasqua ho deciso che era ora di portare la famiglia in quella Berlino che spesso visito per lavoro (anche perché lo avevo promesso ad Anette da almeno un anno...).
Il primo giorno è andato bene. Visto che la primavera qui è già arrivata abbiamo deciso di camminare, intervallando visite a monumenti con soste per currywurst e la visita d'obbligo al negozio della Ritter Sport.
Il contapassi dell'iPhone di Anette dice che abbiamo fatto 20km.
Dalle bimbe nemmeno un lamento.
Girare con loro è quasi sin troppo facile.

domenica 1 aprile 2018

Pasqua di tradizione

Non siamo ancora nella fase "Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi". Per il momento è ancora una festa in famiglia con le tradizioni del caso: fiori gialli ovunque, decorazioni tipiche, dipingere le uova, cucinarle in mille modi, eccetera.
E così Eleonora ha fatto una torta rigorosamente ricoperta di marzapane giallo, Sofia ha fatto le uova strapazzate, io le "cloud eggs" e Anette... tutto il resto!
Buona Pasqua!