martedì 22 agosto 2017

Ritorno alla routine

Io sono già a Berlino per lavoro.
Eleonora ha una nuova compagna di banco.
Sofia ieri ha portato a casa una amichetta dopo la scuola e oggi è andata a casa sua.
Anette ha usato quello che di solito è il suo momento da sola (andare a correre) per andare a correre con Eleonora e Sofia. Hanno corso intorno al laghetto vicino a casa. Il primo giro lo hanno fatto insieme, poi Anette ha continuato nello stesso verso mentre le bimbe hanno fatto il giro contrario (quando corrono solo loro due viene fuori una certa competizione fra sorelle).
Oramai siamo tornati alla routine, ma l'energia delle vacanze si sente, per fortuna, ancora.

lunedì 21 agosto 2017

Nuova classe

E così è passato il primo giorno di scuola.
La prima impressione è positiva.
Eleonora è contenta, e anche i 20 minuti del colloquio individuale fra me, Anette, Eleonora e i due insegnanti principali della nuova classe di Eleonora ci sono sembrati positivi.
Quest'anno richiederà agli studenti più responsabilità e darà loro un po' più di libertà. Alla refezione vanno da soli. Se sono in ritardo all'appello scatta l'sms ai genitori. Ci sarà la prova nazionale, che ha sia orali che scritti. Un po' più di compiti a casa, ma non troppi. Le giornate si allungano, ma ci sono un paio di mattine in cui iniziano un po' più tardi.

Al momento di accompagnarla nel cortile della scuola abbiamo notato che nessun altro era accompagnato dai genitori (noi stavamo accompagnando anche Sofia che aveva l'inaugurazione dell'anno scolastico in cortile con i genitori), per cui ci siamo defilati (in realtà abbiamo notato che un paio di altri genitori erano nella stessa situazione).

In questa parte dell'edificio le classi dell'età di Eleonora sono le più piccole, e fa un po' impressione vederle nella sezione 6:a - 9:a (dai 12 ai 15 anni). L'anno scorso svettavano rispetto ai bambini del primo anno. Adesso sono tornati a essere i più piccoli.

domenica 20 agosto 2017

Si torna a scuola

E così con oggi sono finite le vacanze scolastiche di Eleonora e Sofia. Per Eleonora domani c'è una tappa importante: il cambio di classe. È un po' come il passaggio dalle elementari alle medie, con nuovi compagni, nuovi docenti e nuovo edificio (anche se è nello stesso complesso scolastico e un paio di compagni già li conosce). Lei ha un po' di "farfalle nella pancia" come si dice qui, ossia è un pochino emozionata. Da quest'anno poi iniziano i voti, anche se quelli che varranno per l'accesso al liceo inizieranno con il prossimo anno scolastico.


giovedì 17 agosto 2017

I triple chocolate chips cookies di Eleonora

70 g di burro a temperatura ambiente
100 g brown sugar (zucchero + melassa)
45 g zucchero semolato
120 g farina
40 g cacao
5 g bicarbonato
2 g sale
1 uovo
100 g cioccolato fondente
50 g cioccolato al latte
50 g cioccolato bianco

Mettere il forno a 175 gradi. Mescolare il burro, lo zucchero di canna e lo zucchero facendo un composto poroso. In un altra scodella mescolare gli ingredienti asciutti (farina, cacao, bicarbonato, sale). Aggiungere l'uovo al burro e zuccheri. Aggiungere poi gli ingredienti asciutti facendo un impasto. Sminuzzare i tre cioccolati e aggiungerli all'impasto.
Fare una quindicina di palline leggermente schiacciate e metterle su una teglia con carta da forno.
10 minuti in forno, farli raffreddare un minuto sulla teglia e metterle poi a raffreddare su un altro piano.

Eleonora augura buon appetito!

mercoledì 16 agosto 2017

Giochi serali

In queste sere stiamo sostituendo la TV con dei giochi in famiglia: mercante in fiera (giocato anche con uva e ciliege come "valuta"), Uno (con un po' di regole "nuove" che Eleonora ha imparato al campo estivo), scopa, story cubes (quello che si lanciano dei dadi con delle figure e bisogna inventare una storia).
Io mi devo trattenere, perché se è vero che non sono un buon perdente devo ammettere che sono anche peggio come vincitore (balletti della vittoria, sberleffi, canti da stadio).
E si sa che i bambini non fanno come diciamo noi adulti, bensì fanno come facciamo noi...

martedì 15 agosto 2017

Vantaggi del clima mite

Bisogna ammetterlo: i 35 gradi dell'estate italiana non mettono molta voglia di accendere il forno. E infatti da nonna Marghe al massimo ci siamo messi a fare il gelato.
Tornati a casa invece ecco che Eleonora ha ripreso a fare biscotti e torte. Oggi ha fatto dei cookies al triplo cioccolato (bianco, latte, fondente) squisiti.
Ecco trovato un vantaggio del clima mite!

lunedì 14 agosto 2017

Tutti fuori

Questa sera, tornati noi adulti dal lavoro e le bimbe dal "tempo libero" a scuola, tutti e quattro siamo andati a correre insieme. 5km intorno ai due laghetti vicino a casa.
È quasi ingiusto correre con qualcuno che ha 35 anni di meno e che pesa 35 kg di meno... (quando Eleonora ha fatto un paio di allunghi ho capito la frustrazione di Willy il coyote quando inseguiva il road runner...).

domenica 13 agosto 2017

Più di mezza vita

Esattamente questo giorno 22 anni (facile da ricordare visto che era l'ultimo giorno dei mondiali di atletica a Goteborg) io e Anette ci conoscevamo sul treno che andava a Stoccolma e ci scambiavamo gli indirizzi.
Lei quest'anno, fra poco più di un mese, compirà 44 anni.
E così, da buon ingegnere, è facile calcolare che ci conosciamo da più di metà della sua vita.

venerdì 11 agosto 2017

Il sole ci segue

Da Milano ci giungono notizie di temporali e grandinate. Nell'arcipelago di Stoccolma oggi c'erano 27 gradi e un sole splendente.
Quest'anno con il tempo siamo stati proprio fortunati.

giovedì 10 agosto 2017

Skvallerbär - la bacca pettegola

Questo è un ottimo periodo per raccogliere mirtilli. Così oggi nel tardo pomeriggio siamo andati a raccoglierne un po'.
Eleonora e Sofia hanno scoperto perché oltre al "vero" nome (blåbär, bacca blu) i mirtilli qui vengono chiamati "skvallerbär" (la bacca pettegola): i colori delle loro lingue rivelavano chiaramente che non si erano limitate a raccogliere mirtilli, bensì ne avevano asaggiati un bel po'.

Nota: nei boschi intorno a Stoccolma si trovano anche molti porcini (in svedese karljohanssvamp o stensopp) che gli svedesi molto spesso non raccolgono visto che si concentrano sui finferli (kantareller).

mercoledì 9 agosto 2017

Cinque giorni in più

È da giugno che Eleonora e Sofia sono convinte che la scuola ricominci il 16 agosto.
Oggi hanno scoperto che in realtà il primo giorno di scuola sarà il 21 agosto.
Di colpo si sono ritrovate con cinque giorni di vacanze in più.

martedì 8 agosto 2017

Una bella scoperta

In questi giorni abbiamo scoperto che è possibile cambiare la lingua di Netflix, così mentre prima le tracce audio erano solo in lingua originale, inglese e talvolta in svedese, adesso per molti film e serie appare anche il doppiaggio in italiano, cosa che permette a Sofia sia di vedere ciò che prima c'era solo in inglese che allo stesso tempo di fare esercizio di italiano.


domenica 6 agosto 2017

Ritorno al freddo, ma con calore

Il capitano lo ha annunciato mentre stavamo atterrano; a Stoccolma ci sono 16 gradi. E anche la pioggia che manca da settimane. C'erano 20 gradi di differenza fra i 36 di Milano alla partenza e quelli che ci hanno accolto... ma c'era anche il calore di Eleonora e Sofia che ci hanno fatto sentire ai Caraibi!

venerdì 4 agosto 2017

Finire al top

Si dice spesso che bisogna finire "al top". E così abbiamo fatto: per l'ultimo giorno di ferie oggi io e Anette abbiamo preso la funivia Skyway e siamo andati al posto più vicino alla cima del Monte Bianco dal versante italiano (3.466 metri).
Abbiamo poi cenato (benissimo) a casa di amici carissimi.
Proprio un finale al top.
Domani si torna a Milano e domenica in Svezia, da Eleonora e Sofia, che già un po' ci mancano.

mercoledì 2 agosto 2017

La prima volta

Oggi io e Anette siamo andati a Linate con Eleonora e Sofia, e per la prima volta le abbiamo imbarcate da sole. Loro sono tornate in Svezia, dove staranno con nonna Eivor e nonno Bosse. Io e Anette siamo partiti per la Valle d'Aosta dove staremo qualche giorno.
Come da istruzioni abbiamo aspettato che il volo partisse. Le hanno imbarcate per prime.
Una volta arrivate sia loro che la nonna ci hanno informati sul fatto che tutto era andato bene.

E così del "quadrifoglio della felicità":
- tempo tutti insieme in famiglia
- tempo con le bimbe, ma senza consorte
- tempo da solo
- tempo in coppia senza le bimbe
io e Anette adesso avremo un po' dell'ultimo petalo, che di solito durante l'anno dura solo qualche ora, ma che ha anch'esso una certa importanza.