giovedì 15 agosto 2019

Tipica annotazione da diario

Oggi Sofia per la prima volta è tornata da scuola in bici da sola.
Un'altra piccola pietra miliare.

domenica 11 agosto 2019

Ultima settimana di vacanza (per Ele e Sofia)

Assieme alla Juve e a Cristiano Ronaldo ieri sono arrivate Anette, Eleonora e Sofia. Per Eleonora e Sofia la prossima sarà l'ultima settimana di vacanze, poi si torna sui banchi di scuola.

Nello Scania si sono divertite tantissimo, e Sofia è riuscita ad andare a vedere le riprese della sua trasmissione estiva preferita.

Insieme anche a zia Helena hanno fatto una
gara di orientamento e visitato posti carini come Simrishamn e Mölle (la regione dello Scania merita di essere visitata, un po' Cornovaglia, un po' Highlands, ottimi ristorantini).

Fra una settimana torneranno a scuola. Per entrambe la novità di una classe nuova. A scuola di Eleonora mischiano le classi ogni anno (7a, 8a e 9a). Sofia inizia la quarta (la quinta elementare in Italia visto che qui c'è l'anno "zero"), che è il primo anno di mellanstadiet (il ciclo 4a, 5a e 6a) e che prevede un rimpasto delle classi).


giovedì 8 agosto 2019

Giorni da solo

Anette, Eleonora e Sofia sono ospiti da zia Helena, che vive nel sud della Svezia.
Io sono da solo da domenica.
Strategicamente ho piazzato un viaggio di lavoro, con il risultato che quando passi dal duty free di un aeroporto e senti un po' la mancanza della famiglia ti accorgi di come tutto al duty free sia studiato pre enfatizzare quel sentimento di nostalgia, stimolare quasi un senso di colpa, e farti comprare (al triplo dei prezzi che avresti trovato prima di entrare in aeroporto) regali e generi di conforto per alleviare quel sentimento.

Devo ancora capire se lo scambio in diretta di foto via whatsapp ti fa sentire più partecipe nonostante la distanza, o se sia uno strumento che alla fine aumenta la distanza, visto che diventi subito partecipe di cosa ti stai perdendo.

giovedì 1 agosto 2019

Summersmash

Per questa settimana la famiglia si è trasferita nel sud della Svezia, dove si svolge lo Summersmash: 50 campi per due settimane di beach volley. La prima, che ha avuto un tempo splendido, è stata quella dedicata ai corsi e al "riscaldamento". La seconda, quella in corso, vede svolgersi i tornei che valgono il titolo di campioni nazionali nelle varie categorie di età. Un giorno di partite nei gironi di qualificazione e uno di playoff.
I primi due giorni hanno visto molta pioggia.  Oggi era il giorno del vento, che sembrerebbe aver soffiato via le nuvole. Da domani dovrebbe tornare il sole.
Eleonora è abbastanza nuova a beach volley, le piace e si diverte... tranne quando io imito Top Gun (con tanto di musica).

domenica 28 luglio 2019

5000 giorni

Oggi Eleonora compie 5000 giorni. 5000 giorni fa grazie a lei per la prima volta dicevo "sono papà!" (e un paio d'ore dopo le cambiavo il primo pannolino).
Grazie per 5000 giorni di emozioni, piccole e grandi; 5000 dove tu sei cresciuta (fisicamente, per il momento 175 cm, e umanamente, con la tua personalità, i tuoi sentimenti, le tue emozioni) e noi cresciamo con te.
Grazie di cuore!

venerdì 26 luglio 2019

Tornati in Svezia

Ci hanno accolti 27 gradi, però più secchi di quelli di Milano.  La valigia sempre con qualche leccornia tipica, ma ogni anno di meno, visto che oramai quì si trova quasi tutto quello che si può comprare in un supermercato italiano (anche se cerchiamo di ridurre il nostro impatto ambientale). Certo, pensando al riscaldamento globale ci siamo chiesti come mai in Italia a luglio al supermercato ci fossero pomodori olandesi, frutta spagnola e carne polacca. E abbiamo comprato praticamente solo prodotti locali.

lunedì 22 luglio 2019

Mercante in fiera

In uno dei cassetti abbiamo trovato un mazzo di carte del "Mercante in fiera". È diventato negli ultimi giorni il nostro passatempo serale prima di andare a dormire.
Per ben tre volte io ho dato via una carta vincente.
Eleonora, Sofia e Anette se la ridono di gusto.

Rifugio Elisa


Come meta della passeggiata lunga abbiamo scelto il rifugio Elisa. Poco più di 8 km di sentieri pulito e "T - per tutti", con un dislivello di 1200 metri.
È una passeggiata di tre ore, con alcuni tratti ripidi. Da dopo l'Acqua Bianca (540 m) al rifugio (1515 m) lungo il sentiero ci sono pochissime sorgenti, quindi è bene avere molto da bere e magari,
specialmente con dei bambini, anche un po' di energia extra.

Gli ultimi 150 metri Eleonora e Sofia li hanno fatti correndo. Io e Anette no.
Siamo arrivati tardi, ma per fortuna c'erano le ultime quattro (di numero) porzioni di pranzo. Gestori molto cortesi ed ospitali.
Panorami molto belli. 

giovedì 18 luglio 2019

Castello di Vezio

Il Lario offre dei gioiellini che sono apprezzati da tutta la famiglia, Eleonora e Sofia comprese. Fra questi ci sono Varenna e il castello di Vezio. Prima il lago e poi, dopo una bella passeggiata, una vista bellissima. Al castello poi si può vedere un falconiere far volare dei rapaci, facendosi così una cultura su poiane, falchi e barbagianni (quando c'eravamo noi lo spettacolo è iniziato alle 15).

martedì 16 luglio 2019

Gardaland

Oggi giornata a Gardaland, dove a volte ci si può chiedere chi siano i bambini, visto che anche noi adulti in un posto così tiriamo fuori il bambino che è in noi.
Eleonora e Sofia hanno provato diversi parchi divertimento: Disneyland Paris, Tivoli a Copenhagen, Legoland, Liseberg a Goteborg, Gröna Lund a Stoccolma e Mirabilandia. Alcune attrazioni a Gardaland sono proprio di ottimo livello, e il parco in generale è proprio carino e a misura di famiglia.
Ci siamo stati quasi 12 ore, così appena toccato il letto in albergo Sofia è crollata dopo aver sussurrato la buonanotte a tutti.

sabato 13 luglio 2019

Cascate di Cenghen

L'idea era quella di una breve passeggiata prima di pranzo per stimolare la fame. Poi abbiamo visto un cartello che diceva "cascata". Alla fine è diventata una piccola escursione di 8-9 chilometri (in totale, ritorno compreso) che ci ha portato alle cascate di Cenghen. La fame è stata decisamente stimolata.

giovedì 11 luglio 2019

Lupa di lago

Dopo quattro giorni di scuola di vela sentire parlare Sofia è uno spettacolo. Racconta a mamma Anette in svedese come ha fatto, ma usa i termini imparati in italiano, e quindi nella melodia svedese ti infila scuffiare, lasco, cazzare, bolina e così via.
Eleonora oggi ha fatto un corso di cucina dove ha imparato a fare la pasta fresca, i tortelli e i ravioli. E adesso prevedo che la Imperia che abbiamo a casa verrà usata alla grande!

lunedì 8 luglio 2019

Tornati al completo

Da questa sera siamo tornati tutti e quattro insieme.
Eleonora è tornata entusiasta dal campo estivo di pallavolo. Adesso non vede l'ora di mettere in pratica tutto quello che ha imparato.
Adesso siamo ufficialmente in vacanza come famiglia.

mercoledì 3 luglio 2019

Punti cardinali

In questi giorni siamo tutti e quattro in posti diversi. Io sono a Milano, Anette a casa in Svezia, Sofia dai nonni materni ed Eleonora, da ieri, a un campo estivo in Italia.

Lunedì Eleonora ed io siamo andati a vedere
Il nuovo taglio, visto da dietro
Toy Story 4. Un altro dei nostri momenti. Lei è in quella particolare età di frontiera dove ha sia voglia di crescere che di rimanere bambina, provare le proprie ali, ma anche sentire il tepore familiare e la sicurezza del nido. E così si vivono quegli emozionanti contrasti di momenti fatti di abbracci durante un film, e momenti come quando è salita sul pullman per il campo estivo, e la vedi salire con i suoi 13 anni e mezzo, i suoi 175 cm, il suo nuovo taglio di capelli e ti rendi conto che oramai è proprio grandicella.

lunedì 1 luglio 2019

A Milano con Eleonora

Per motivi logistici io ed Eleonora siamo arrivati a Milano qualche giorno prima del resto della famiglia, e così abbiamo fatto un giro al centro commerciale per fare un po' di acquisti. In teoria avremmo dovuto concentrarci su abbigliamento e accessori per la pallavolo (sport minore in Svezia con praticamente un importatore unico per tutta la nazione). Usciti dal negozio di articoli sportivi però a Eleonora è caduto l'occhio su una vetrina. "Ecco, quello è il mio stile" mi ha detto. Le ho quindi chiesto se volesse provare quei vestiti. Non ho fatto in tempo a finire la frase che mi ha detto di sì. E così siamo entrati e lei mi ha coinvolto nel suo shopping: mi ha chiesto consigli, abbiamo provato look diversi, abbiamo riso a capi che sembravano perfetti (tipo un gilet di jeans), ma che poi rivelavano dettagli agghiaccianti (una ricamatura sul retro degna dei migliori anni '80).
E così lei ha fatto acquisti e ha già deciso cosa metterà il primo giorno di ritorno a scuola.
E chiaramente il tutto è stato sigillato da un buon gelato!

venerdì 28 giugno 2019

Scambio di ruoli

C'è stato un tempo in cui tutti i pranzi di Eleonora venivano preparati da uno di noi genitori.
Ci sono volte in cui si cucina insieme.
E poi è arrivato oggi, il giorno in cui Eleonora, a casa da sola per le vacanze estive, ha preparato il pranzo mentre io ero in ufficio. Io ho dovuto solo arrivare a casa, così abbiamo pranzato insieme. E poi sono tornato in ufficio mentre lei tornava a godersi le vacanze.