domenica 7 aprile 2019

Fine settimana nella natura

Fine settimana dedicato alla natura.

Sabato gita ad un allevamento di agnelli. Il caso ha voluto che fossimo lì proprio mentre
ne nascevano due.

Domenica giornata di orientamento. Bussola, mappa e tanta energia. Sofia ha corso la sua prima staffetta, ed è uscita da sola per la prima volta. Risultato: è stata la più veloce (e la sua squadra è arrivata seconda).

Nota: la giornata ha visto anche il ritorno alle competizioni di mamma Anette!

lunedì 1 aprile 2019

Prova di "ambidestrismo"


Oggi la maestra di Sofia è entrata in classe con tre fogli del ministero della pubblica istruzione. La nota diceva che secondo il nuovo piano di studi gli alunni del terzo anno (la quarta in Italia) devono saper scrivere con entrambe le mani. Questo allo scopo di poter scrivere anche se ci si infortuna ad una mano o ad un braccio.
La nota era corredata di statistiche.
Oggi era quindi giorno di dettato per verificare la capacità di scrivere con entrambe le mani. Sofia, che è destra, ha dovuto scrivere il dettato con la sinistra.

Dettato che letto al contrario rivelava la frase April april din dumma sill, che è la frase con la quale si rivela di aver fatto un pesce d'aprile!

Sacco a pelo pronto

Archiviate le finali regionali di pallavolo U16 adesso arrivano fra un paio di settimane quelle nazionali più il torneo Mikasa. In entrambi i casi andremo via con la squadra per tre giorni, dal venerdì dopo la scuola alla domenica sera. Visto l'alto numero di partecipanti, si dorme nelle aule di una scuola vicina a dove si svolgono le partite. Da genitore è molto interessante passare tutto quel tempo con coetanei dei tuoi figli. Li osservi, ci parli, ascolti i loro racconti, e anche se non dovresti ti trovi a fare dei confronti. E così capisci meglio quello che a volte ti chiedono le tue figlie, realizzi (se ce ne fosse bisogno) che certi comportamenti appartengono a una età, dalla quale sei passato anche tu.
Due notti in sacco a pelo circondati da tredicenni non sono il massimo per il sonno, ma hanno molti altri aspetti positivi.

mercoledì 27 marzo 2019

In italiano è più facile

Io: Sofia, come va?
Lei: Mah, ho delle hyperneuroakustiska diafragmakontravibrationer.
Si, insomma, ho il singhiozzo.

Nota: Anche in svedese c'è un modo più facile di dirlo, ossia "hicka", ma dire il termine medico è più divertente per Sofia, anche perché secondo me una volta che hai finito di dirlo ti è passato il singhiozzo

lunedì 25 marzo 2019

Il buongiorno della adolescente

Il buongiorno di Eleonora:
- Papà, parlami dopo che ho bevuto il mio caffè
- Io: Ma tu non bevi caffè
- Lei: Appunto :-)

sabato 23 marzo 2019

Piccola pietra miliare

Da oggi Sofia ha le sue chiavi di casa.
Mentre il ferramenta le faceva la sua copia Sofia era raggiante. Lui le ha fatto scegliere al prezzo normale una chiave speciale, smaltata con dei gattini. La cosa l'ha resa ancora più felice.

venerdì 22 marzo 2019

Cena a scuola per Save The Children

L'idea è nata ad alcuni alunni della scuola di Eleonora e si è sparsa velocemente: organizzare un concerto e una cena nei locali della scuola per raccogliere fondi per Save The Children.
Permesso accordato dalla preside.
Un po' di aiuto dalla associazioni dei genitori.
Tantissimo impegno da parte degli studenti che hanno suonato, cantato, cucinato (con l'aiuto di alcuni insegnanti), servito ai tavoli e organizzato un'aula per vedere in realtà virtuale la vita in un villaggio indiano e il lavoro di Save The Children.
Risultato: quasi 2.000 euro raccolti e consegnati.

giovedì 21 marzo 2019

Figlia monella

Eleonora: "Papà ha più buon gusto della mamma".
Io sorrido.
Eleonora: "La prova? Tu ha scelto lei. Lei ha scelto te."

venerdì 15 marzo 2019

Sciopero

Oggi Eleonora ha chiesto (e ottenuto) di poter fare sciopero e andare a Mynttorget, dove parlerà Greta Thunberg.
Ha detto che lei e i suoi compagni lo fanno per il loro futuro. Che poi è anche il nostro.


giovedì 14 marzo 2019

Il giorno di Pi greco

Oggi è il 14 marzo, ossia, visto che alcuni paesi scrivono prima il mese, 3.14, noto anche come pi-day, il giorno di pi greco.
Ed io ho scoperto che Eleonora conosce a memoria le prime 55 cifre di pi grego dopo la virgola.

giovedì 7 marzo 2019

Come parlare ai figli di internet, sesso e compagnia bella

Alla riunione dei genitori della scuola di Eleonora (classi dalla 7:a alla 9:a, quindi alunni dai 13/14 ai 15/16 anni) c'era un'invitata speciale. Una psicologa che ha tenuto una mini conferenza di circa due ore sul tema adolescenti e internet. Oramai il 50% dei bambini di 10 anni sono sempre connessi a Internet, percentuale che sale al 96% dei 17enni. Telefonino e Giga quasi a volontà fanno sì che i giovani abbiano letteralmente il mondo in tasca. Un mondo dove il virtuale ed il reale si incontrano senza soluzione di continuità.
Abbiamo così parlato di come discutere con i nostri figli di bullismo, di canoni di bellezza, di sesso, di pornografia, di videogiochi (violenti o meno) e dei dubbi che si annidano nel cervello di un adolescente. Abbiamo parlato di come ascoltarli, anche quando le prime due-tre risposte sono monosillabi o quasi (tipo: "com'è andata a scuola?" "Ok"; "Successo qualcosa di particolare?" "No"), e abbiamo discusso di come rivolgerci a loro, anche e soprattutto quando "sbagliano".
Una riunione molto interessante.
Alcune delle serie tv che si possono guardare insieme sono "Tredici", "Sex education", "Skam" (serie norvegese che è stata rifatta per l'Italia).

giovedì 28 febbraio 2019

Come Gargamella

New York è il set di molti film, e così girandola puoi di colpo ritrovarti in una situazione che ti ricorda una certa scena.

Il vapore che esce dai tombini ha
ricordato a Sofia la scena de "I Puffi" in cui Gargamella fa la sua entrata a NYC.

mercoledì 27 febbraio 2019

Jogging a Central Park

Oggi abbiamo iniziato la giornata con una corsa di famiglia a Central Park. Inutile persino cercare di tenere il tempo di Eleonora e Sofia, ci siamo dati appuntamento a punti prestabiliti. Poi bella visita alle Nazioni Unite, dove appena passati i
controlli di sicurezza si trovano a sinistra una scultura italiana (A. Pomodoro) e a destra una svedese (C-F Ruteswärd). Quindi tappa a Brooklyn, che ha delle zone molto carine, come Brooklyn Heights e Red Hook. 

martedì 26 febbraio 2019

Mete turistiche

Continua la nostra versione della (mezza) maratona di New York: dalla stazione di Ghostbusters a Little Italy, passando per la Trinity Church, dove è sepolto Alexander Hamilton, personaggio storico che Eleonora ha iniziato a conoscere grazie all'omonimo musical, e del quale conosce vita,
morte e avventure.
Per fare chilometri serve energia, quindi viva le porzioni abbondanti americane.

sabato 23 febbraio 2019

NYC

Sportlov è la settimana di vacanze scolastiche dedicata, in teoria, allo sport.
Di solito andiamo a sciare.
Quest'anno abbiamo invece optato per una vacanza cittadina. E così siamo tutti e quattro a New York.

Il contapassi del telefonino di Anette
comunque oggi ha misurato oltre 18 km. Quindi un po' di attività fisica la abbiamo fatta.
Inoltre abbiamo portato tutti e quattro il necessario per andare a correre a Central Park.

mercoledì 20 febbraio 2019

Passatempo

Ricetta per divertirsi un mercoledì qualunque: con la moglie, chiamare le figlie e far partire Spotify. Quindi mettere canzoni di quando eravamo noi adolescenti, con "successi" tipo Sabrina, Rick Astley, Bros, Nick Kamen, Paul Young, Culture Club, Samantha Fox, Den Arrow, Raf, Europe...

... non stupirsi se le figlie se ne vanno mentre i genitori ballano da invasati...