mercoledì 4 maggio 2016

Una busta a sorpresa

Arrivati a casa oggi nella casella della posta c'era una busta indirizzata alla nostra famiglia.
Non c'era il mittente.
L'indirizzo era scritto a mano.
Nessun francobollo.

Sofia ci ha detto che dovevamo aprirla tutti insieme: Anette, Eleonora e io.

Dentro c'era un suo disegno. Dedicato a tutta la famiglia.


martedì 3 maggio 2016

Love is in the air

Giornata di quelle in cui il taxi viene a prenderti quando tutte ancora dormono alle 5:00 per portarti in aeroporto e la sera atterri alle 23:10 e tutte già sono a nanna. Loro però ti mandano con WhatsApp un saluto all'ora di colazione. Un buco a forma di cuore nella mollica. Pura poesia!

lunedì 2 maggio 2016

Elementare, Watson

Mentre accompagnavo a scuola Eleonora e Sofia abbiamo visto una papera. Io ho detto loro che secondo me si chiamava paperina.  Loro si sono messe a ridere e mi hanno detto che si vedeva chiaramente dal colore delle piume del collo e della testa che era un maschio. Mi hanno dato la stessa spiegazione e mi hanno raccontato che è una delle prime cose che hanno imparato a scuola.
Sono stato ad ascoltare loro per il resto del percorso. Ho imparato cose nuove.

domenica 1 maggio 2016

Cucina okkupata

Oggi pomeriggio avevo deciso di farmi un panino.
Entrato in cucina c'erano Eleonora, Sofia e la figlia di uno dei vicini che stavano preparando una torta (al limone e cardamomo).
Eleonora istruiva e si occupava delle cose più complicate, nonché del forno.
Sofia e l'amichetta, entrambe sous-chef, eseguivano alla perfezione.
la cucina era loro.
Una volta finito hanno condiviso il risultato con gli altri bambini che erano fuori a giocare.
La torta era squisita.

sabato 30 aprile 2016

I giardini del castello di Ulriksdal

I giardini del castello di Ulriksdal sono un piccolo posto delle fragole a Solna, raggiungibili dal centro di Stoccolma in pochi minuti. Ci si passeggia, si possono comprare piante, fiori, sementi e cose per il giardino. C'è dentro un posto di ristoro
che fa ottimi panini per pranzo e che ha dei dolci strepitosi. È il posto ideale per il primo sabato di vero sole primaverile. O per una piccola escursione di quelle che non si trovano nelle guide tradizionali.

venerdì 29 aprile 2016

Doppia disco

Oggi. Dalle 17:00 alle 19:00 disco nei locali della refezione per i bambini dei primi quattro anni.
Sofia ha sfoggiato le sue scarpette da ballo più eleganti.
Dalle 19:15 alle 21:00 disco per le classi dei tre anni successivi.
Eleonora raggiante perché ha potuto andare da sola. Io sono andato a prenderla. È arrivata quinta alla gara di limbo ed è stata invitata a ballare un lento da un ragazzo di due anni più grande.

giovedì 28 aprile 2016

Fumetti

Oltre ai libri Eleonora si sta appassionando ad alcuni fumetti in italiano.
Il suo preferito è un libro chiamato "Cattive ragazze". Le piace il classico Topolino. Appena torneremo in Italia la introdurre ai Peanuts e a Calvin e Hobbes.

mercoledì 27 aprile 2016

Cose da non fare

Eleonora: "Papà, domani a italiano impareremo qualcosa sulla Divina Commedia"

Io, citando J-Ax ne "Il bello di esser brutti" metto su la canzone è canto la strofa "...ma non avremmo la Divina Commedia se Dante si fosse bombato Beatrice..."

Eleonora: "Papà... cosa vuol dire bombato e perché non l'avremmo?"

martedì 26 aprile 2016

Piccole artiste crescono

A scuola Eleonora aveva un progetto a scelta di ceramica. Ha deciso fra le altre cose di fare il Colosseo e la torre di Pisa. Un po' della sua italianità è venuta fuori.

lunedì 25 aprile 2016

Cosa imparerà ?

L'idea questa estate è di far fare a Eleonora un corso di vela in Italia. La scuola mi ha mandato le informazioni. Giornate belle intense. Programma interessante. Si fa!
Lei l'italiano lo parla bene, ma sono curioso di cosa imparerà in quei cinque giorni di full immersion con dei suoi coetanei...

domenica 24 aprile 2016

Robinson

L'idea oggi era quella di stare tranquilli a casa a giocare in giardino con le bimbe. Però ci si è messo un tempo che ha alternano pioggia torrenziale a fiocchi di neve (!) a sprazzi di sole. Così mentre eravamo in casa abbiamo scoperto leggendo il giornale che al cinema dietro casa oggi tutti i biglietti erano a metà prezzo. Detto e fatto abbiamo guardato cosa ci fosse e la scelta è caduta su Robinson Crusoe versione cartone in 3D.
Le bimbe si sono divertite tantissimo. Io e Anette pure. Merita proprio.

sabato 23 aprile 2016

Giornata mondiale del libro

Oggi tutte le librerie svedesi hanno aderito a una iniziativa che a Sofia (e a tutti i bambini di prima e seconda) è piaciuta molto. L'unica cosa da fare era entrare e dire "Leggere è divertente". Una volta che lo ha fatto le è stato regalato un doppio libro.
Ha già iniziato a leggerlo.

venerdì 22 aprile 2016

giovedì 21 aprile 2016

Stesse piccole manie

A volte mi chiedo quali comportamenti siano genetici e quali vengano appresi per imitazione.
A me, ad esempio, piace vedere la scatula delle capsule per il caffè quando è piena. Compongo piccoli disegni con i vari colori delle capsule. Così a volte, se una volta riempita ci sono ancora delle capsule che avanzano, uso queste per prime così da lasciare il disegno nella scatola intatto.


Eleonora non mi ha mai visto fare questa cosa.


Eleonora però fa la stessa cosa. Nelle ultime mattine ho notato che prende le capsule dalla confezione anziché prenderle dalla scatola. Quando le ho chiesto incuriosito perché lo facesse mi ha risposto "per non rovinare il disegno che formano quelle nella scatola".

mercoledì 20 aprile 2016

Il bello della normalità

Di solito cerco di catturare almeno un momento, una frase, una foto per fissare la memoria di quel momento, per poterci ritornare, per condividerlo.
Ogni tanto però ci sono giorni in cui la frase speciale magari non c'è, dove tutto scorre tranquillo, Eleonora e Sofia ti raccontano di cosa hanno fatto a scuola e al doposcuola, Sofia cena con su i vestiti di danza (perché un balletto ci sta sempre bene), Eleonora ti manda i cuoricini su WhatsApp da una stanza all'altra e ti dice che vorrebbe leggere "Hunger games" in italiano, e io e Anette ci guardiamo negli occhi e all'unisono ci diciamo: "guarda cosa abbiamo fatto!" :-)