giovedì 23 febbraio 2017

Bloccato

Il piano era quello di tornare a casa questa sera. La realtà sono decine di voli cancellati. E così sono bloccato ad Amsterdam.
Eleonora, Sofia e Anette mi coccolano via WhatsApp.

martedì 21 febbraio 2017

Via il =^..^=

Sofia era da tanto che esprimeva il desiderio di andare a mangiare al piccolo ristorante thailandese vicino a casa. Ci passa sempre di fianco quando torna da nuoto. E così questa sera Anette ha deciso di accontentarla. Mentre uscivo dall'ufficio ad Amsterdam ho ricevuto su whatsapp le foto di cosa stavano mangiando.
Quasi come essere lì con loro!

lunedì 20 febbraio 2017

WhatsApp

Io in Olanda. Le bimbe a casa. Sofia mi chiede aiuto per i compiti di italiano. Mi manda parole, frasi, immagini del suo quaderno.
Io le rispondo, la aiuto, le mando frasi di encomio e faccine di coccole.

Nella casella di posta elettronica mi arriva una mail dell'insegnante di matematica di Eleonora. È un video sugli angoli. Glielo giro su WhatsApp.
Risposta di Eleonora: "Seriamente. Papà. A Sofia mandi i cuoricini e a me i compiti???"
Poi è scoppiata a ridere e ci siamo scambiati messaggi di affetto e coccole.
È proprio mia figlia.

domenica 19 febbraio 2017

Sul lago ghiacciato

L'idea era forse quella di una domenica in famiglia, ma...

- l'amichetta di Sofia, che fa nuoto con lei, ha invitato Sofia a casa sua. Il piano è stato quello che Sofia andava lì per pranzo, giocavano insieme e poi sarebbero andate insieme in piscina dove uno fra me e Anette l'avrebbe ripresa.

- La compagna di classe di Eleonora l'ha
invitata ad andare a pattinare sul lago ghiacciato, con tanto di merenda.

E così a casa siamo rimasti io e Anette.

sabato 18 febbraio 2017

Namaste

In Svezia si sta svolgendo "Melodifestivalen", che qui si svolge in cinque serate "brevi" un'oretta e mezza al sabato sera (sempre in città differenti), ripescaggio e finale. La vincitrice rappresenterà la Svezia allo Eurovision Song Contest.
E visto che parteciperà anche l'Italia anche qui si parla del vincitore di Sanremo.
Eleonora non è una fan della musica "melodica" italiana. Sofia addirittura la prende in giro. Entrambe facevano la parodia di "Grande amore". Dopo aver ascoltato alcune delle canzoni di quest'anno però entrambe sono d'accordo: ha vinto la canzone che per loro meritava di più.
Così anche da noi la scimmia nuda balla...

venerdì 17 febbraio 2017

Globalizzazione

A Stoccolma è arrivato il rito dell'aperitivo. Per noi la tappa "obbligata" è Enrico a Solna, uno svedese che va persino in Italia a fare i corsi di analisi sensoriale del caffè ai baristi italiani.
Tramite un amico in comune che ha creato
"mozzarellaexpressen" gli arrivano le burratine fresche di giornata dall'Italia, e lui insegna agli svedesi a gustarsele con acciuga e capperi e un buon bicchiere di vino del Bel Paese.
Alcuni aspetti della globalizzazione sono decisamente positivi (e Sofia ed Eleonora si milanesizzano).

giovedì 16 febbraio 2017

Allo studio

Eleonora sta studiando la nuova insegnante. Credo le piaccia. Sembra essere sulla cinquantina, tradizionalista, ma aperta alla modernità. Un giusto equilibrio. Cordiale, severa quanto basta. Sta studiando la classe cercando di capirne le individualità e le dinamiche  (cosa non facile, trovarsi catapultati in una classe di 11-12enni insieme da sei anni).
Gli inizi, comunque, sembrerebbero promettere bene.

martedì 14 febbraio 2017

Utile e dilettevole

Sofia aveva da fare un compito che combinava alcune materie: aiutare a preparare la cena, scrivere la ricetta, calcolare quanto era costata. Visto che San Valentino è una delle feste preferite di Sofia, ecco che oggi è stata la
giornata perfetta per fare il compito aggiungendo qualche decorazione e qualche regalino. Il risultato è stato una cena all'insegna dell'Amore (e forse, un pochino, anche del kitsch).

lunedì 13 febbraio 2017

Una nuova insegnante

L'insegnante principale di Eleonora è in maternità. Al suo posto era arrivato un altro insegnante, che però da subito si è notato che non riusciva a gestire la classe. Assente per diversi motivi, quando c'era la didattica non funzionava.
Tra genitori ci siamo scritti, e abbiamo ottenuto una riunione con la preside (alla quale sono andati tre genitori).
Una settimana dopo il colloquio è arrivata la notizia, l'insegnante si è dimesso e da oggi Eleonora ha una nuova insegnante principale.
Nota: qui non ci sono i concorsi. Ogni preside assume il proprio corpo docente.

domenica 12 febbraio 2017

Tutankhamon

Oggi tutta la famiglia si è recata a Frihamnen (zona di Stoccolma) per la mostra su Tutankhamon. Fatta molto bene, Eleonora e Sofia erano affascinate da tutto: dai tesori, dalle cappelle incapsulate, dal sarcofago, dalla storia dell'archeologo che per anni e anni ha continuato a cercare.
Mostra fatta molto bene, di quelle che vedi negli occhi dei bambini (ma anche di molti adulti) il fantasticare di fare certe scoperte. Merita.

venerdì 10 febbraio 2017

Solo lei

Solo Sofia può venirsene fuori alle sette e mezza del mattino nel mezzo della logistica mattutina con una domanda del tipo: "Che differenza c'è fra creativo e innovativo?"

giovedì 9 febbraio 2017

La matematica non è un'opinione

Eleonora ha un modo tutto suo di provarsi la febbre:
- prima l'orecchio destro (abbiamo un termometro auricolare digitale agli infrarossi)
- poi quello sinistro
- quindi calcola la media

mercoledì 8 febbraio 2017

Italia - Olanda 1-0

A casa con Eleonora, ancora febbricitante. A pranzo decido di farle un classico della cucina italiana: pasta al pomodoro.
A quel punto il dubbio: usare i pomodori freschi (di serra olandese), o quelli veraci in lattina, italiani, di marca rispettabile, che almeno il sole vero lo hanno visto?

Ha vinto il patriota in me, e da come Eleonora ha fatto il bis e leccato il piatto - nonostante il "non ho tanta fame..." ho fatto bene.

martedì 7 febbraio 2017

Se prima ero da solo...

...ad essere ammalato, oggi siamo a casa in tre, compresa Anette che si prende cura di me ed Eleonora.
Secondo me i vichinghi hanno un DNA superiore...

domenica 5 febbraio 2017

Coccolato

Da venerdì sera sono preda dell'influenza. Ieri ero un vegetale (bollito e caldo). Oggi un po' meglio. Anette e le bimbe mi stanno coccolando alla grande.
Anette si è beccata il torneo di pallavolo  (io avrei dovuto essere l'allenatore) e il nuoto, e nel frattempo è riuscita a fare mille cose fra cui fare e imbottigliare lo sciroppo di ribes e cucinare una zuppa di pesce squisita.
Sofia mi ha letto un paio di storie in italiano.
Eleonora si è gestita da sola, andando da sola agli allenamenti di pallavolo,  andando a correre e andando a fare la spesa. Inoltre mi ha fatto dei biscotti squisiti.
Io spero di non averle contagiate...altrimenti toccherà a me coccolarle tutte insieme.