venerdì 15 febbraio 2013

Intendevo in senso figurato...

Questa mattina, appena finito di farmi la barba, Sofia in bagno con me a chiaccherare. Le dico "Pronto! Liscio come il culetto di un bambino!". Lei ha sentito il mio viso, poi il suo sederino, poi scuotendo la testa ha detto solo: "No".

7 commenti:

  1. A certe cose bisogna starci attenti...

    RispondiElimina
  2. Ma perché ti fai tanto un cruccio di essere un po' "ruvido" sul viso?
    Mia figlia apprezzava di sentirmi "ruvido" e me lo diceva che "il papà è ruvido", tanto che veniva a strusciare le sue guance sulle mie per godersi questa particolarità(specialmente verso sera avendo l'abitudine di farmi la barba al mattino e di barba ne ho parecchia e piuttosto dura).
    Valuterei la questione dal punto di vista valorizzante la specificità maschile delle guance "ruvide", piuttosto che come limite peraltro irrimediabile se non per qualche ora al giorno, nella migliore delle ipotesi (salvo cure ormonali... scherzo!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui se sei ruvido niente baci (da Sofia) ;)

      Elimina
  3. Secondo me ti voleva far notare che non ti sei fatto bene la barba.
    Roberta

    RispondiElimina
  4. Ah ah, adoro il pragmatismo dei bambini di quell'età! XD

    @Luca: secondo me dipende proprio dalle figlie... anche in altri post Stefano ha scritto che è Sofia a pretendere che abbia il viso super liscio per baciarlo e anche mia sorella da piccola era come Sofia; io invece ero più come tua figlia, adoravo sfregare la mia guancia su quella ruvida del mio papà, proprio perché mi piaceva la sensazione ma anche la differenza maschio/femmina ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, differenze da persona a persona. Chissà come la vive Eleonora (e ci sarebbe anche Anette).

      Elimina