lunedì 23 novembre 2015

Lunedì mattina

Questa mattina, non so perché (anzi, lo so... è perché avevo sbagliato a puntarla) la mia sveglia è suonata alle 7:15 anziché alle 6:45. Anette era in doccia. Quando mi sono reso conto dell'ora sono schizzato fuori dal letto e sono sceso di corsa in cucina mentre pensavo alle varie cose da fare per cercare di recuperare parte del ritardo, compreso il fatto che visti i -6 Eleonora sarebbe andata a piedi e non in bici e che quindi, visto che inizia alle 8:00, al massimo alle 7:50 sarebbe dovuta uscire.

Una volta entrato in cucina:
- Eleonora era già vestita e aveva preparato la colazione per sé e per Sofia
- Appena mi ha visto mi ha chiesto"lungo o corto?" e alla mia risposta ha fatto partire la macchinetta cosicché dopo 30 secondi avevo in mano il mio caffè. Mi ha anche detto che si era presa la libertà di scegliere per me la capsula del caffè dell'edizione limitata chiamata "Milano"
- Ha anche preparato il cappuccino per Anette

Alle 7:45 Eleonora ha salutato tutti ed è andata a scuola con calma.

9 commenti:

  1. Ecco, io stamattina mi sono beccata un "mamma, tranquilla, keep calm, keep calm" mentre esortavo il mio secondogenito, coetaneo di Eleonora, a prepararsi.
    Roberta

    RispondiElimina
  2. È proprio figlia di Anette ;-)!!!!!

    RispondiElimina
  3. Fantastica! Che bella sorpresa, eh?

    RispondiElimina
  4. le donne stanno avanti, niente da aggiungere...

    RispondiElimina