domenica 27 dicembre 2015

Primo giorno di comune

Dopo 520 km verso nord-ovest siamo arrivati, accolti da -11 gradi che domani diventeranno -13 per poi risalire. I bambini hanno deciso che le sei stanze da letto vengono ripartite così: in tre le coppie di adulti, in una i due bambini maschi, in una le tre bambine "grandi" e nell'ultima le due piccole (Sofia e la sua amichetta di esattamente un anno in meno).

Ogni famiglia ha il suo bagno. La sauna è in comune, anche perché è uno dei posti più sociali.

Ogni famiglia organizzerà una cena (noi faremo una carbonara, che piace sempre a tutti), il cenone di capodanno lo cucineremo insieme, una sera pizza e una a mangiare la fonduta, che fa tanto Alpi Svizzere.

Siamo in 13. Porta fortuna, vero?

6 commenti:

  1. Ossignur!
    Beh dai, tenete duro questi giorni, poi tu e Anette scappate e vi fate un po' di santo relax :)

    RispondiElimina
  2. Ah! Ah! Ah! ;)
    La divisione delle camere mi sembra ben organizzata! :)
    Per i "13" . . . pare che "porti male" solo se li metti tutti a tavola insieme, basta che organizzate due tavole, staccate! ;)
    Sicuramente ci sarà il modo! :D

    Buona vacanza! Fior

    RispondiElimina
  3. Sembra un ottimo inizio, buona vacanza!!! Ma la fonduta in Svezia?? Sulle alpi Svizzere altro che fonduta quest'anno, ancora niente neve! Di giorno siamo oltre i 10 gradi praticamente da mesi...strano inverno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio della neve a Firenze del 2010!

      Elimina
  4. La carbonara con guanciale e pecorino, vero? Xd

    RispondiElimina
  5. Mandaci le foto dello chalet, Stefano, siamo curiosi ;)
    magari da fuori, illuminate, la sera..... ahhhh, che invidia!
    Buone vacanze a tutta la comune

    Silvia

    RispondiElimina