domenica 24 giugno 2018

Torna una, parte l'altra

Oggi abbiamo portato Eleonora al campo estivo sportivo. Lei farà quello di atletica, ma in quello che si potrebbe chiamare un mini villaggio olimpico ci sono quasi duemila ragazzi e ragazze a fare anche calcio, danza, ginnastica, basket, tiro a segno, multisport, pallamano, innebandy (una specie di hockey giocato in palestra), hockey su ghiaccio e tennis.

Il tutto è iniziato con uno spettacolo che ha alternato brani cantati da una delle cantanti pop in voga in Svezia a spiegazioni su come viene istruito il personale, sulla lotta al bullismo e sul campo in generale.
Ogni sera, messi a letto i ragazzi, gli istruttori discuteranno di come far sì che ognuno si trovi bene.

L'organizzazione è affascinante. Oltre a circa un migliaio di educatori e allenatori che si alterneranno nelle quattro settimane in cui ci saranno attività (ogni ciclo dura una settimana), il campo è anche opportunità di lavoro estivo per oltre 250 studenti.

Andremo a riprenderla sabato. Nel frattempo i nonni ci hanno riportato Sofia.

3 commenti:

  1. Sono in tantissimi...va da sola o con qualche amica?
    Chissà se troverà qualche simpatia

    RispondiElimina
  2. Caspita che ragazza indipendente!

    RispondiElimina