domenica 19 giugno 2011

Argentina - Con o senza bimbe?

Serata a casa di amici, lui argentino lei svedese. Ci hanno invitati al loro matrimonio il prossimo febbraio, e ce lo hanno detto con anticipo visto che si sposeranno...in Argentina.

Ecco quindi il dilemma: portarsi le bimbe o no? Portare solo Eleonora? Sono 16 ore di viaggio ad andare ed una ventina a tornare, e l'idea è di star via una settimana e visitare almeno Buenos Aires e Cordoba (dove si sposeranno in una Estancia splendida). Vedo di fronte a me un mix di giri per le città e dolce far niente, abbuffate di asado, tango appassionati.

Mille pensieri frullano nella testa. Vantaggi e svantaggi. Eleonora avrà da poco compiuto i sei anni, e probabilmente riuscirebbe a godersi alcune delle cose da fare. Sofia avrà compiuto da poco i due e forse per lei sarebbe solo una strapazzata. Anette ed io non passiamo più di due notti insieme da soli da oltre cinque anni.

Nonno Bo e nonna Eivor sembrano aperti all'idea di venire a star qui da noi durante quella settimana, così le bimbe potrebbero andare all'asilo ed a scuola e per loro sarebbe meno pesante tenerle una settimana.

Dubbio...dilemma...che fare?

21 commenti:

  1. ommamma... non so veramente che faremmo noi di fronte ad una situazione del genere... certo, il rischio strapazzata è tanto, soprattutto per la piccina... ma io non so se riuscirei a partire serena sapendo di lasciare Princi sola con i nonni... non sono riuscita a fare un intensivo di formazione di dieci giorni (a 30 km da casa in realtà, quindi veramente semplice da raggiungere in giornata) per l'idea di lasciarla con il papà e i nonni... senza la mamma!!!!! magari lei non se ne sarebbe nemmeno accorta... chissà!

    comunque c'è ancora un po' di tempo per decidere

    RispondiElimina
  2. Il mio motto è: se hai un dubbio è perché vuoi quella cosa! Vi mancheranno, ma potrete trovare la vostra dimensione di coppia, per ossigenarvi un po' e tornare a casa ancora più solidi di prima. Sarebbe un modo per ritrovarsi poi ancora più uniti, come marito e moglie e come famiglia.

    RispondiElimina
  3. A me verrebbe da unirmi al commento di Marina.
    Ammetto che al vostro posto farei fatica a lasciare una delle bimbe - forse ancor più che lasciarle entrambe!
    A questo punto dico: perchè non lasciare entrambe le bambine con i nonni, così che possano andare a scuola e svolgere le ordinarie attività, e godervi voi due una bella settimana insieme?
    Sai, credo che se Sofia venisse ricorderebbe ben poco del viaggio, quindi forse inutile. Se, invece, lasciaste solo Sofia e magari lei ci restasse male a sentirvi lontani con la sorella? Non lo farei.
    Confermo: partite voi due e lasciatele giocare assieme coi nonni! ;)

    RispondiElimina
  4. Io penso che sia meglio non separarle dato che le percepisco molto legate. Io le porterei entrambe o le lascerei entrambe a casa, perché se Sofia rimanesse da sola sentirebbe la mancanza di tutti e tre, e penso che anche Eleonora soffrirebbe a lasciare la sorellina da sola. Penso infine che dipenda molto dalla coppia la scelta di andare da soli o portarsele entrambe: io personalmente non avrei dubbi e mi godrei una settimana a due, ben più rara di una vacanza di famiglia, ma dovete esserne veramente convinti.

    RispondiElimina
  5. Io vi direi di godervi la vacanza voi due e lasciare le bimbe ai nonni.
    Vi preoccuperete, come è normale, ma saprete anche di potervi fidare.
    E ogni coppia di genitori, di tanto in tanto, ha bisogno di momenti così! :-)

    RispondiElimina
  6. Andate andate da soli! Ma solo se vi sentite a vostro agio. La cosa peggiore secondo me e' partire con i rimorsi.

    ( da Roma a 30 gradi)

    RispondiElimina
  7. Paola Di Giulio19 giugno 2011 16:18

    Allora, provate a considerare che ci sono tante persone che si portano in viaggio i bimbi, disposte a fronteggiare inevitabili e multiformi piccoli guai, che però in un breve periodo non farebbero godere la vacanza né a loro né a voi... I nonni (magari 'affiancati'da una figura di supporto) sono una buona soluzione. In realtà nessuna soluzione garantisce la soddisfazione totale di tutti...ma magari non per le ragioni che avevate temuto, pensato, previsto!

    RispondiElimina
  8. Premetto che non sono mamma, ma fossi in te prenderei la mia Anette e la travolgerei in un romantico tango argentino a due!

    RispondiElimina
  9. Ciao Stefano!
    Noi abbiamo quattro figli e abbiamo viaggiato tantissimo insieme a loro. I viaggi più lunghi, negli Stati Uniti e in Cina abbiamo fatto da soli però, e i bambini sono rimasti a casa con i nonni. È andato sempre benissimo e si sono divertiti assai con i nonni e per noi è stato bellissimo poter stare insieme come una coppia e risvegliare il nostro rapporto che spesso viene all'ultimo posto tra tutti i doveri della vita quotidiano. Sono sicura che le bambine possano sia godersi un viaggio così che divertirsi con i nonni. Forse più l'ultimo. Certo che non è bello lasciarle a casa se poi vi preoccupate tutto il tempo... ma il mio consiglio è lo stesso di fare come scrive MissMartina sopra! Dopo un bel tango o due sarete sicuramente anche genitori migliori! =)

    RispondiElimina
  10. Andate senza dubbio andate!solo voi naturalmente

    RispondiElimina
  11. Ciao Stefano! Quoto anch'io in toto tutti i commenti che ti suggeriscono di andare solo con Anette!!! Ma quando ti capiterà mai di nuovo in Argentina?!?! E poi vuoi mettere soli soletti...!!! ;-))) Come sai ho due figlie quasi della stessa età delle tue e pensare di portare Asia mi metterebbe in pensiero non poco soprattutto per il viaggio e i vari spostamenti... poi potrebbe essere una buona occasione per rafforzare ancora di più il loro rapporto coi nonni! Erika da BG

    RispondiElimina
  12. Ciao, anch'io sono d'accordo con Martina & gli altri, soprattutto perché mi sembra che questa sia la scelta che trapela già dal tuo post. E poi 20 ore di viaggio... francamente sono tante per chiunque! Comunque sono sicura che saprete trovare la soluzione giusta per tutti, quella che vi fa sentire più in pace.
    P.S. L'apertura della pagina della 'Estancia' mi ha mandato in palla tutto il computer... controlla un po' che non ci sia qualche virus...
    Ciao!
    P.
    http://dottoressafeelgood.blogspot.com

    RispondiElimina
  13. Penso che varrebbe la pena di portare le bimbe se si trattasse di un evento a misura di bambini. Esempio: "andiamo a trovare insieme lo zio d'america che ha un giardino con animali con cui anche le bambine possono giocare".
    Però non è così.
    Mi pare un evento a misura di adulti. Se vorrete far vedere alle bimbe il mondo più "lontano", lo farete comunque un'altra volta (non mi pare che il "viaggio" sia per voi una realtà estranea), solo voi quattro però, al ritmo vostro.

    RispondiElimina
  14. Mi sa che faremo testa o croce...

    RispondiElimina
  15. Appoggio tutti quelli che hanno già commentato. Avendo iniziato a viaggiare molto piccola, so che alcune cose restano dentro di te e quindi Eleonora specialmente potrebbe divertirsi e apprezzare ma un viaggio così lungo e una settimana dall'altra parte del mondo sono una vera sfacchinata per le bimbe. Vai con Anette e goditi il tempo insieme. Credo che i nonni non avranno problemi, anzi Eleonora non si era divertita un mondo dai nonni (voleva rompere il pavimento di salti per poter tornare a stare da loro, o qualcosa di simile?!XD)

    Un bacio a tutti

    Seya

    RispondiElimina
  16. Il dubbio ci sarà sempre, qualunque decisione voi prendiate, come anche l'eventuale rimpianto nel caso di rinuncia.
    Però, come ha suggerito qualcuno, non è un viaggio prevalentemente fatto a misura delle bambine e, allo stesso tempo, sarebbe uno spazio tutto tutto vostro.
    Roberta

    RispondiElimina
  17. lasciatele a casa e godetevi una vacanza voi due da soli! sono convinta che ogni tanto sia necessario ritrovare la dimensione di coppia e quale occasione migliore? divertitevi e godetevela! una settimana passa in fretta!

    RispondiElimina
  18. Senza bimbe!!! Forse lo dico perché dopo quello di nozze (dove, comunque, c'era già mio fratello in forma embrionale!) i miei genitori non si sono mai concessi un viaggio da soli e... diciamo che non gli ha fatto benissimo.
    ma non so se i genitori devono essere così mammoni... però per me no. e se le bambine si divertiranno dai nonni, sarà un'avventura anche per loro, e il tempo passerà troppo in fretta

    RispondiElimina
  19. e se te lo vuoi far dire di nuovo: senza bimbe! anch'io voto per una scelta di coppia. Nel frattempo magari potete anche fare una prova e lasciarle entrambe dai nonni un weekend. Se poi verranno i nonni da voi ancora meglio, per le bimbe fare la solita vita sarà una sicurezza in più!
    mocaliana

    RispondiElimina
  20. Bimbi ai nonni! Per loro sarebbe uno strapazzo e voi non riuscirete a godere appieno dell'occasione di poter visitare terre sconosciute. Capisco bene la sensazione, ho due figli anch'io e quando (molto raramente) mi capita di lasciarli per pochi giorni ai nonni, mi faccio prima prendere dal panico. Ma poi mi rendo conto che ne vale la pena, per noi, ma anche per loro. Sono appena tornata da un week end a Madrid con mio marito e quando ho lasciato i bambini ai nonni, sai cosa mi hanno detto? "Stai tranquilla mamma, anche noi abbiamo diritto alle nostre vacanze con i nonnini!" Li viziano, è vacanza vera per loro :) Ciao e complimenti per il blog.

    RispondiElimina
  21. ciao stefano!
    dopo tanti mesi che ti leggo, questa volta commento anche ;)
    detto DA FIGLIA fatevi una settimana tranquilli, voi due, senza dover "adattare" il viaggio a due bambine piccole.sono moltissime ore di volo, spostamenti, scali, fusi orari molto diversi...

    ritornerete molto più rilassati e contenti!

    hai la fortuna di avere due suoceri in gamba e con cui le bambine si trovano bene, cosa volere di più?
    le fanciulle continuano la scuola, faranno un'esperienza divertente (una settimana di piccoli vizi, vivere la routine quotidiana ma con persone diverse, storie e racconti dei nonni...), i genitori di annette si ritufferanno nel passato e che altro? beh, di sicuro ci guadagneranno tutti un bel regalo dall'argentina!

    RispondiElimina