domenica 30 ottobre 2011

Torte e pesci contro il buio

La torta pronta per il forno!
La fine dell'ora legale alle nostre latitudini vuol dire che oggi alle 16:45 era già buio pesto. Ancora qualche settimana ed il sole tramonterà nel primo pomeriggio. L'unico modo per "sopravvivere" senza andare in letargo è attivarsi. Inoltre è anche importante andare fuori e vedere un po' di luce vera. Mamma Anette si è attivata facendo due tipi di marmellate: quella di mirtilli e quella della regina (drottningsylt) che comprende in parti uguali mirtilli e lamponi. Eleonora si è attivata insegnandomi a fare la torta di mele ed avena che aveva fatto in settimana a scuola (facilissima: basta mischiare burro, farina, zucchero ed avena in fiocchi e metterli a grumi sopra uno strato di mele spolverate di zucchero e cannella, 20 minuti in forno ed è pronta!). Tutta la famiglia si è attivata andando all'acquario di Stoccolma, sull'isola di Djurgården, la stessa dove ci sono il vascello Vasa, Skansen e Junibacken, tappe classiche per chi passa da Stoccolma. Fra gli ambienti dell'acquario c'è anche la foresta tropicale dove si possono ammirare le rane da veleno per le frecce (o dentrobatidae). Secondo l'iscrizione queste rane hanno dei colori vivacissimi per avvisare di quanto siano pericolose, visto che le tossine prodotte dalla loro cute possono essere letali. Sarà, ma per Sofia quei colori erano un'attrazione e possiamo solo esser contenti dello spessore del vetro dell'acquario.

3 commenti:

  1. Anche noi torta di mele oggi...

    RispondiElimina
  2. Attivarsi... è difficile con questo tempo! Vien voglia di starsene sotto le coperte per tutto l'inverno, in letargo...

    RispondiElimina