venerdì 11 gennaio 2013

Come piccole James Bond

Venerdì pomeriggio. Morra cinese virtuale via sms con Anette per decidere chi va a prendere le bimbe a scuola e all'asilo e chi va a fare un po' di spesa. Ognuno vince, in un caso un po' di tempo con le bimbe, nell'altro un po' di tempo da soli, per quanto soli si possa essere il venerdì sera in un supermercato.
Il risultato della morra sono per me le bimbe. Mentre cammino verso l'asilo e la scuola vedo tutti i bambini che vanno verso casa nelle loro tutone imbottite. Tutti supercoperti da capo a piedi, con tanto di cappuccio e catarinfrangenti.
Arrivato all'asilo scompare l'uniformità delle tutone, ogni bambino è vestito nella maniera più svariata possibile: fatine, principesse, piloti, anche un vestito che sembra più una camicia da notte, anzi, per me è proprio una camicia da notte, che vedi come i genitori, forse disperati già al mattino dalla figlia che fa i capricci per ogni vestito proposto, l'abbiano infilata direttamente dentro la tutona.
A scuola di Eleonora la scena è molto simile, tutti diversi, anche se niente principesse o piloti, ma alcuni mini fotomodelli presi direttamente da una pagina di H&M o GAP kids.
Tornando a casa guardo Eleonora e Sofia dentro le loro tutone, ed entrati in casa non posso che sorridere mentre si tolgono la tutona pensando a che sembrano delle piccole James Bond quando si toglie la muta e sotto sfodera un impeccabile smoking.

8 commenti:

  1. che carine!!
    metti le foto con le tutone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://congedoparentale.blogspot.se/2012/12/esordio-sugli-sci-con-sorpresa-nel-bosco.html

      Elimina
  2. Cos'è la morra?:-)sempre belli i tuoi post...ma stavolta eri stanco:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La morra cinese: forbice, sasso, carta.

      Elimina
    2. Ah ho capito ..adesso:-)noi lo facciamo il fine settimana...chi sta con la bimba la mattina così uno dei due riposa:-)adesso riposo io..se si può chiamar riposo...perché li sento fino in camera...:-)

      Elimina
  3. Il tuo blog é davverointeressante...l`ho scoperto oggi e devo dire che mi piace tanto questa parte invertita ovvero la visione di un padre che segue veramente le sue bambine raccontando la vita di ogni giorno con tanta simpatia e ironia!!! Baci, Imma

    RispondiElimina
  4. Ciao Stefano, permettimi innanzitutto di salutare la mia "amica di blog" Imma e dirle una cosa: seguo questo blog giá da qualche mese e lo trovo geniale!
    Caro Stefano, mi diverto sempre a leggere le "avventure" quotidiane tue e della tua bellissima famiglia. La tua ironia e la tua leggerezza mi fanno sempre sorridere e attraverso i tuoi post apprezzo sempre di piú la civiltá dell'Europa del Nord. Un abbraccio!

    RispondiElimina