martedì 8 marzo 2011

Mi emoziono come un bambino

videoÈ strana questa cosa di Sofia che cammina. È una cosa naturale, una cosa che sapevo doveva succedere, una delle tappe della crescita, eppure mi emoziono tutte le volte che la vedo camminare. Mi sembra un traguardo importante, mi sembra una cosa grandissima. In quei piccoli passi incerti vedo la sua crescita, il suo sviluppo.
Sono affascinato dal come nel giro di un paio di giorni stia smettendo di gattonare, come se qualcosa le dicesse che adesso che ha imparato i primi passi bisogna continuare.
Io la guardo e mi emoziono.
Per oggi 8 marzo ho trovato su poetry attack una poesia che si chiama "Femminile Interiore".
A me è piaciuta tantissimo. Eccola.

La mia più grossa difficoltà
è scegliere chi sono
nell'infinita possibilità dei me,
ove basta un tratto, un agire certo
per definire un limite
che io non distinguo,
ma per natura accolgo.

6 commenti:

  1. Grazie Stefano, per il pensiero alle donne e per l'emozione che trasmetti con le tue parole e il video . . . scoprire che i nostri cuccioli stanno crescendo emoziona sempre, senza emozione non saremmo umani! :-)

    Ciao, R

    RispondiElimina
  2. Siete dolcissimi, forse tu più ancora che lei. Lei cresce, si sviluppa, questo mi entusisma, mi gasa, mi rende felice. Tu destrutturi, e questo mi commuove.

    Un abbraccio a tutti e quattro, buon 8 marzo!

    RispondiElimina
  3. Bellissima la poesia e stupenda la tua bimba! è vero: ogni loro conquista è un'emozione, grandissima, per noi!

    RispondiElimina
  4. Auguri alle tue donne! :)
    Marina

    RispondiElimina
  5. Che tenerezza. Mentre io sono qui a fare da balia ad un grasso gatto arrivato con crisi respiratoria la Marmochcia è a casa con una brutta otite e con l'acetone in agguato....

    RispondiElimina
  6. Che dolce! Grazie per la poesia e vedere la tua Sofia fa emozionare anche me perchè il mio nano ha quasi 13 mesi e adesso comincia a camminare tenendogli le manine e portando a spasso le cose! Mi scende una lacrimuccia a pensare a quando sarà lui a fare quei passetti barcollanti!

    RispondiElimina