venerdì 26 aprile 2013

Adesso anche in Svezia ci son due coccodrilli e un orango tango

Ne avevamo già parlato, e oggi lo abbiamo fatto: Sofia ha portato all'asilo il cd e il libro con "ci son due coccodrilli". Un po' come parte del lavoro che stanno facendo con le diverse lingue, un po' perché ne aveva voglia, Sofia ha deciso che voleva condividere la canzone con i suoi amichetti e voleva insegnare loro le mosse. Appena arrivati nel cortile dell'asilo Sofia ha mostrato il libro al maestro, il quale si è subito messo a leggere il libretto (benché non parli italiano, ma è pieno di figure) con me e Sofia che cantavamo e recitavamo (cosa che ha attratto maestre e bimbi). Così dopo pranzo, durante sångstunden (il momento della canzone), tutti ad ascoltare e copiare Sofia. E adesso ci sono un po' di bambini svedesi che "canticchiano" in italiano la canzoncina dei due liocorni.

15 commenti:

  1. Ha avuto una bella idea Sofia! Brava! Portare un po' di cultura italiana in Svezia. Quando Sofia ha cantato la canzone ai bimbi della classe avrá anche dovuto tradurre,perché non sanno l'italiano,giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto. C'era anche il libro con le figure.

      Elimina
  2. Mi piace questo scambiarsi canzoncine, parole e piccole frasi . . . mi ricorda i miei "verdi" anni, quando in estate al mare o in montagna si incontravano bambini o cugini "stranieri" (e sì, questa della "fuga di cervelli" e braccia è cosa vecchia):-)

    E questa canzoncina . . . un mito anche in casa mia! :-)

    Ciao, Fior

    RispondiElimina
  3. in questi ultimi anni qui da noi fanno furore un paio di canzoncine dello zecchino d'oro, le hanno implementate anche in alcuni pupazzi.

    se ti può servire anche loro hanno in corredo libro e cd


    http://www.youtube.com/watch?v=JvZ8YwykAKw
    http://www.youtube.com/watch?v=ukGCfFLLDcY

    RispondiElimina
  4. anche noi -seppur sia presto col nostro piccolo di 14 mesi- cantiamo e mimiamo a tutto spiano i 2 coccodrilli...
    e immancabilmente ci domandiamo perchè 2 coccodrilli, 2 serpenti, due liocorni... ma un orango, un'aquila reale, etc etc....... ??
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un problema che attanaglia anche la mia mente mentre la canto e la mimo...ma la canzoncina mi diverte tanto!
      Mila

      Elimina
    2. Perché per mimare UN orango ed UN'aquila occorrono DUE mani, per mimarne due ne occorrerebbero quattro...
      Semplice, no? :-)

      Chiara

      Elimina
  5. Caro Stefano, ti leggo da un po' senza commentare.
    A prescindere dei deliziosi quadretti familiari quotidiani, ammiro sempre di più la realtà scolastica svedese che percepisco dalle tue parole come -quasi- idilliaca!!!
    Certo, tu ci rendi partecipi dei momenti piacevoli, ma vien quasi da pensare, che bambini disadattati e disagi nelle scuole svedesi non ci siano... :)
    Buon week-end !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo bullismo e problemi ci sono anche qui. Abbiamo la fortuna di aver scelto una buona scuola e un buon asilo (entrambi comunali) e di aver trovato ottimo personale.

      Elimina
  6. P.S. con la canzoncina hai colmato una grossa lacuna culturale ... :D

    RispondiElimina
  7. Corredato di tutte e tre le strofe? Perché sennò non vale.
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te l'ho chiesto perché il ritornello lo sanno tutti, la prima strofa il 90% dei cantori, la seconda il 50, la terza... mooolti meno.
      Roberta

      Elimina
  8. anche io sono spacciatrice di librini e canzoncine in italiano ai bimbi in danimarca!!!

    RispondiElimina
  9. devo decisamente recuperare tutti i post che ho trascurato, perchè il tuo blog risulta sempre essere spassosissimo!

    RispondiElimina