lunedì 27 gennaio 2014

L'intenzione era buona...

"Papà, ti aiuto a fare il lettone?" sono state le parole di Sofia questa mattina mentre io stavo mettendo a posto i due piumoni (uno per lato, a ognuno il suo, qui funziona così) e il bellissimo copriletto ricamato a mano dalla sorella di Anette.

"Va bene, aiutami con i cuscini" le ho detto, visto che oramai il letto era praticamente bello e pronto, senza pieghe che la memoria torna quasi ai tempi del "cubo" militare.

E così Sofia ha preso i cuscini ed è salita sul letto appena fatto. Si è messa d'impegno per mettere i quattro cuscini allineati. Li ha persino accarezzati in modo da stendere la tela delle federe così che non avessero pieghe. Ha fatto un paio di passi indietro spostandosi verso il centro del letto per verificare che il tutto fosse simmetrico, quindi è scesa dal lettone con lo sguardo soddisfatto di chi ha appena fatto un'opera d'arte. I quattro cuscini erano perfetti!

...il resto del letto non lo era decisamente più... ma questo non gliel'ho detto.

20 commenti:

  1. Per un attimo ho temuto per la sorte del copriletto ricamato!!! :D
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps: anche io sono per i piumoni separati, molto molto più comodo!!! In montagna ne abbiamo uno grande e continuiamo a rubarcelo!

      Elimina
  2. Proprio ieri pensavo alla storia dei piumoni separati ... Io sono decisamente a favore, a se si vuole stare insieme sotto le coperte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci si mette per un po' sotto lo stesso piumone, stretti stretti :-)

      Elimina
  3. No a me non piacciono per niente i piumini separati, mi sembra come se toglie qualcosa all'intimitá di dormire insieme
    Magdalen + Travis 33+6

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te.....
      Ma però dipende. Nel senso che se si dorme in tenda per esempio, preferisco avere il piumino separato che unico.
      Invece se dormo a casa mia, con mio marito é meglio il piumino unico.

      Elimina
  4. Dai, tra un po' ti farà la sorpresa di fare il letto da sola mentre tu ti fai la barba.
    Roberta

    RispondiElimina
  5. É vero, l 'intenzione era buona.
    Hai fatto bene a non dire che alla fine il letto era sfatto! :)))

    RispondiElimina
  6. Anche noi abbiamo adottato la tecnica dei piumoni, si usa anche in Austria e a casa mia noi bimbe avevamo i piumoni così. Troooooppo comodi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivo a Bressanone ( Brixen in tedesco), e posso confermarti che nel Südtirol si usano i piumoni, come del resto in tutte le parti del mondo. Tutto questo grazie all'importazione/esportazione di materie prime in tutti i Paesi mondiali, compresi (forse) i più poveri.

      Elimina
  7. Volevo dirti che oggi c'è un'articolo sul congedo parentale e ovviamente vieni preso da esempio.
    Grazie per la compagnia dei tuoi racconti... di notte dormo poco.
    Manuela da Ravenna

    RispondiElimina
  8. Ho dimenticato..... su Repubblica.

    RispondiElimina
  9. l'articolo di repubblica non è male, peccato che hanno scritto che vivi a Helsinki, ma sei trapiantato in Svezia. mi sa che devono rifare l'esame di geografia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho appena letto e notato :-)
      http://d.repubblica.it/famiglia/2014/01/27/news/congedo_parentale_papa_figli_neonati-1981196/?ref=HRLV-12

      Elimina
    2. quando vedo di questi strafalcioni mi domando fin dove possa arrivare la faciloneria del giornalismo nostrano... ed è un giornale nazionale, mica l'Eco di Casalserugo.

      Elimina
    3. Quindi se vieni rapito e ti innamori del rapitore ti è venuta la sindrome di Helsinki?
      Hahaha rido da sola
      Magdalen+Travis 34+0

      Elimina
    4. Ehm.. Si chiama sindrome di Stoccolma, non di Helsinki, comunque ho capito cosa vuoi dire.. :))

      Elimina
  10. quando leggo articoli che riguardano argomenti che conosco mi si accappona la pelle: unità di misura sbagliate, immagini di virus quando si parla di batteri, strafalcioni, imprecisioni... per non parlare di errori di grammatica! mi domando cosa ci sia di vero quando parlano di argomenti di cui non so nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stesso dubbio CosmicMummy!! :(
      Martina

      Elimina