giovedì 29 maggio 2014

Piccoli progetti avanzano


Un po' di tempo fa erano arrivati i vari pezzi della casetta per le bimbe, che era arrivata praticamente appena l'avevamo ordinata.

Ci ha messo invece molto di più ad arrivare il permesso del comune per costruirla (visto che abbiamo deciso di metterla in una parte del giardino che confina con la proprietà del comune è obbligatorio il permesso scritto).

Oggi pomeriggio, dopo un bel pranzo a casa di amici, abbiamo constatato che c'era tutto: il materiale, il permesso, il bel tempo e un fine settimana lungo visto che qui c'è il ponte per l'Ascensione. Anette e io ci siamo quindi messi al lavoro. Siamo a metà strada, visto che mancano la veranda e  i vari dettagli.

Le bimbe sono esaltatissime.

7 commenti:

  1. Che bellezza!
    Anche a me sarebbe piaciuta, siete una famiglia invidiabile :)

    RispondiElimina
  2. Sei bravo nelle attività di bricolage!

    RispondiElimina
  3. Immagino l'entusiasmo! Anche se ormai sono adulta... le invidio un po'!!!
    Giulia

    RispondiElimina
  4. Vi hanno aiutato un pò, le bimbe?
    Ps. Immagino l'entusiasmo, soprattutto quello di Sofia :-)

    RispondiElimina
  5. Ci starebbe bene anche una foto di Anette al lavoro.
    Perché costruire non è solo una cosa "da uomini".(mi pare di avere letto in qualche post passato che Anette è bravissima, ed ha realizzato parte della mobilia con pezzi Ikea?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, lei è sicuramente più brava di me nel bricolage :-)
      Vedrò di farle una foto quando faremo la veranda!

      Elimina
  6. È consolante scoprire che anche lì, in quella specie di paradiso in terra, è il "permesso comunale" la strozzatura...

    RispondiElimina