martedì 1 maggio 2012

Sapori d'Italia

Oggi primo pic-nic della stagione. L'invito ci è arrivato "inaspettato" alle nove di stamattina via sms dai nostri vicini che hanno tre bimbi in età fra quelle di Eleonora e di Sofia: "Facciamo un pic-nic ad Hagaparken?". Vista la giornata soleggiata non ce lo siamo fatti dire due volte, e visto che siamo tornati ieri dall'Italia a fare i panini c'ho pensato io: bresaola di Chiavenna, coppa piacentina, taleggio e salame di Felino. Il tutto chiaramente in dosi abbondanti visto che immaginavo, come poi è successo, che anche gli altri, sia grandi che bambini, non avrebbero resistito alla tentazione di assaggiare e piluccare certe leccornie.

Questa sera poi, per rimanere in tema di sapori italiano, sono passati a trovarci Anna (svedese) e Roberto (pugliese d.o.p.) che l'anno scorso si sono trasferiti dall'Italia al centro-nord della Svezia e che hanno fondato una piccola azienda (Apuliens smak - sapore di Puglia) che importa, soprattutto nel nord della Svezia, prodotti pugliesi. Mi sa che per celebrare un buon connubio italo-svedese in settimana farò a moglie e bimbe delle orecchiette al ragù di renna!

5 commenti:

  1. aahh la coppa piacentina!!! bella stagionata... ho la fortuna di abitarci vicina..
    bhe al cibo italiano è difficile resistere!!

    RispondiElimina
  2. Io sono a Roma per una settimana e sarò ingrassata 3 kg ... E fra l'altro sono pure vegetariana, ma il frigo straborda e ora pure la mia pancia!

    RispondiElimina
  3. Lisa mamma di IrisDarioViola2 maggio 2012 11:08

    Vogliamo parlare dei taralli pugliesi?
    O le olive in acqua? E le cime di rapa?
    E i pomodori seccati al sole sott'olio?
    E riso patate e cozze?
    ...
    Sogno un pic-nic anche io e appena la varicella lascia casa nostra, si va al mare!!

    RispondiElimina
  4. ragù di renna. Non ho parole.

    RispondiElimina
  5. Bresaola di Chiavenna, da Valtellinese saperla assaporata anche in Svezia non può che riempirmi d'orgoglio!
    grandi!

    RispondiElimina