domenica 21 ottobre 2012

Pierrot all'opera

Fra i regali ricevuti per il mio compleanno c'era quello di un pomeriggio insieme a Eleonora al teatro dell'Opera di Stoccolma a vedere "Pierrot all'Opera", un balletto per bambini realizzato da una collaborazione fra i teatri dell'Opera e della Pantomima.

Lo spettacolo di per sé è carino, poi per me guardare Eleonora è stato uno spettacolo nello spettacolo. Era affascinata dalla ballerina, coinvolta dalla musica, presa dalla storia. Per quasi tre quarti d'ora non c'è stato nient'altro che il balletto.

Dai primi di dicembre c'è il suo balletto preferito, "Lo schiaccianoci", e visto che il 18 novembre è il suo compleanno mi sa tanto che fra i vari regali ci saranno anche un paio di biglietti. Mi sa che io e mamma Anette faremo a gara per chi accompagnerà Eleonora...

8 commenti:

  1. Se non fosse per i colori prettamente nordici, Eleonora è la tua fotocopia perfetta al femminile! K.
    p.s.stavi meglio coi capelli più corti!

    RispondiElimina
  2. Bello il balletto, Eleonora di più.

    RispondiElimina
  3. Ma hai l'orecchino o è un effetto ottico della foto?

    RispondiElimina
  4. Bellissimi tutti e due, ed è vero, tua figlia è la tua fotocopia! :)

    RispondiElimina
  5. Emozioni che non potrò provare. Al massimo, posso sentire i loro commenti entusiasti dopo un pomeriggio al cinema a vedere i classici film d'azione sparatutto.
    Destino di mamma di maschiacci, ma tale madre tale figli.
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi sempre portarli a vedere Wagner o il Don Giovanni ;-)
      Oppure il flauto magico, o Pierino e il lupo...

      Elimina
  6. Che bello vederli entusiasmarsi per una passione. Complimenti è bellissima.
    Raffaella

    RispondiElimina