lunedì 6 ottobre 2014

Prendi cinque papà italiani in Svezia

Questa sera, dopo gli allenamenti di calcio di Eleonora, io e altri quattro amici (tutti italiani, sposati con svedesi) ci siamo trovati per gustarci uno di quei momenti nei quali ti ricordi che anche lo stare senza le bimbe a volte può comunque essere un'occasione per continuare a coltivare se stessi, che in fondo è anche un modo per essere genitori "migliori".

4 commenti:

  1. Vini fantastici.
    Verissimo, del tempo per se stessi, che sia calcetto, bici o zingarata, è fondamentale.
    Saluti da Roma
    Alessio

    RispondiElimina
  2. 6 bottiglie per 5 papà.. Io due bicchieri e sono già con head in the toilet

    Magdalen

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. No, ma scherzi! Comunque erano molto buoni!

      Elimina