martedì 13 novembre 2012

La prima poesia di Eleonora

Mentre era in sala a giocare da sola Eleonora ha preso carta e matita e così, senza una ragione particolare, ha scritto una poesia che ha chiamato "La prima volta che ho visto una stella".

La prima volta che ho visto una stella avevo tre anni.
Io l'ho chiamata Stella, 
mentre i giorni
loro passano.

8 commenti:

  1. Sono una silenziosa lettrice del tuo blog da qualche mese, questa bella poesia di Eleonora mi ha ricordato una canzone il cui titolo è " e aspetterò la stella"

    http://www.youtube.com/watch?v=MdLqSqMz-LQ

    Grazie per i tuoi racconti,
    Vale

    RispondiElimina
  2. tefano, che fantastiche figlie avete!! E' tutto meraviglioso, ed è merito vostro!!

    Bravi

    :)

    RispondiElimina
  3. La poesia è bellissima e davvero poetica! Ma a scuola, in Svezia, insegnano a scrivere in stampatello?
    Laperfezionestanca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Imparano a scrivere sia in stampatello che in corsivo.

      Elimina
  4. A leggerla bene è di una profondità strabiliante, per una bimba così piccola. Le stelle, in un certo senso, perenni, e la vita che scorre. Mi auguro che la sensibilità di Eleonora le faccia vivere solo cose belle.
    Bellissima.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà a volte parla anche di cose come la natura e nota subito in un viso se c'è qualcosa che non va.

      Elimina