martedì 4 dicembre 2012

Dicembre e tradizioni

Dicembre è tempo di tradizioni: le luci alle finestre, i biscotti allo zenzero, i dolcetti allo zafferano di Santa Lucia, il glögg, i calendari dell'avvento con le finestrelle (Eleonora e Sofia ne hanno ricevuti fra una cosa e l'altra ben 3, uno che viene aperto appena sveglie, uno quando tornano da scuola/asilo e uno per il dopo cena). Eleonora poi ha la propria tradizione personale: alla prima nevicata vera e propria di quella che rimane lei vuole fare l'angioletto. E così questa sera tornata da danza la prima cosa che ha fatto è stata lasciare il proprio segno in giardino. Benvenuto dicembre!

13 commenti:

  1. dolcetti allo zafferano?uau!sono buoni? si può avere la ricetta? :-)
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccola!
      http://congedoparentale.blogspot.se/2011/11/dolcetti-di-santa-lucia.html

      Elimina
    2. Sai che questi li faccio anch'io? Solo che nella mia ricetta, che avevo trovato su un libro di tradizioni natalizie, si chiamano lussekatter, mi sembra fosse una ricetta norvegese...

      Elimina
    3. "Lusse" è un vezzeggiativo di Lucia (anche se c'è chi sostiene che il nome dei dolcetti derivi da lucifero, in quanto diabolicamente buoni). Credo li facciano in tutto in Nord (Scandinavia + Finlandia)

      Elimina
  2. grazie :-) ma toglimi una curiosità...lo zafferano si sente molto o serve più per dare colore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quelli fatti in casa e in quelli di pasticceria si sente.

      Elimina
    2. :-) ti farò sapere!

      Elimina
    3. ti ho appena visto su rai 1 :)

      Elimina
  3. Molto tedesco..come tradizioni..le Ali von la neve che bello..da noi da arrivando il freddo..notte.

    RispondiElimina
  4. Vorrei anch'io nevicasse tanto, per fare proprio come Eleonora, l'angelo nella neve :)
    Roberta

    RispondiElimina
  5. E ti ho anche visto . . . e sentito! Guardando Uno Mattina! :-)
    Wow! :-)

    Ciao, Fior

    RispondiElimina
  6. Per stare in tema . . . Proverò a fare i dolcetti di santa Lucia (che da queste parti passa sempre a lasciare un regalino, proveniente da Bergamo)! :-)

    E, sai, a febbraio quando abbiamo avuto tutta quella neve (per queste zone) il PiccoloLord, camminando è inciampato all'indietro, ci ha preso così gusto che è andato avanti a fare "l'angelo" anche lui per un po'! :-)

    Ciao, Fior

    RispondiElimina
  7. Mia sorella da piccola, alla prima nevicata (tanti anni fa a BZ nevicava eccome) correva in giardino e con le orme scriveva il suo nome a caratteri cubitali, cosicchè anche dall'ultimo piano del condominio tutti potessero vederlo!
    Biscotti di Natale, calendari e corone d'Avvento erano d'obbligo in questo periodo, così come il Krampus e il sacchetto di San Niccolo' del 6 dicembre sul comodino al risveglio, uniti però alle tradizioni italiane che prevedevano una cena con tutti i parenti l'8 dicembre a base di "panzerotti".
    Era un po' di tempo fa...

    RispondiElimina