mercoledì 20 maggio 2015

La quiete dopo la tempesta

La nottata è stata una di quelle da dimenticare. Pomata. antinfiammatorio e antistaminici non avevano effetto su una povera Sofia a cui le pustolette davano proprio fastidio. L'unico sollievo è stato dato dall'idea di mamma Anette di far accomodare Sofia nella vasca piena d'acqua fresca, ma purtroppo non era una soluzione utilizzabile per tutta la notte.

Per fortuna da questa mattina la cosa è migliorata e in questo momento Sofia sta dormendo tranquilla dopo una giornata nella quale è stata dolcissima e non ha avuto fastidio.

Nonna Eivor è venuta qui a darci un po' di sostegno. Con se ha portato delle squisite fragoline di bosco e del gelato alla vaniglia.

1 commento:

  1. SupermammaIrene22 maggio 2015 21:31

    Ma i nonni abitano vicino a voi? Mi era parso di capire che fossero un un'altra città. Però se la nonna arriva col gelato tanto lontana non puo' essere. O l'ha comprato?

    RispondiElimina