giovedì 21 luglio 2011

Prova di coraggio di Eleonora ed un dilemma

Questa mattina prova di coraggio di Eleonora, ha preso un granchietto vivo a mani nude. Siamo andati agli scogli dove c'erano tanti bimbi che pescavano i granchi con il retino. Inizialmente le facevano un pochino paura, aveva timore che la pizzicassero. Poi ha visto che altri bambini toglievano i granchietti dal retino a mani nude e li mettevano nel secchiello. Ha quindi voluto provare anche lei. La prima volta ha mollato il granchietto impressionata dal fatto che si muovesse, ma la secondalo ha preso con coraggio e lo ha deposto nel secchiello sfoggiando un fantastico sguardo di autostima ed orgoglio. Ha poi mostrato il granchietto nel secchiello a Sofia come un vero trofeo di caccia!

Dilemma del giorno: perché i pannolini costano così tanto in Italia? La stessa marca che compriamo in Svezia qui è in offerta a 5.59€ per 17 pannolini, a Stoccolma costa circa la metà...

8 commenti:

  1. Paola Di Giulio21 luglio 2011 16:18

    "perché i pannolini costano così tanto in Italia? La stessa marca che compriamo in Svezia qui è in offerta a 5.59€ per 17 pannolini, a Stoccolma costa circa la metà..." SShhhh! Non dirlo!! Poi gli italiani se ne accorgono!!!

    RispondiElimina
  2. Un altro punto a vantaggio per la Svezia!!! I pannolini!!! ;-)

    Complimenti a Eleonora, io benchè grande e grossa, questo coragio non l'avrei! :-)))

    Ciao, R

    RispondiElimina
  3. Non so perché costano così tanto! Vivo in Trentino, qui da noi c'è chi li va a comprare in Austria o Germania: costano il 40% in meno!
    Io ho scelto di usare i lavabili, almeno finché sono in maternità . Riisparmio e aiuto l'ambiente. Ciao, Cecilia

    RispondiElimina
  4. Che bimba coraggiosa! Mi ricorda un po' quando presi per la prima volta una lucertolina, scrissi dell'impresa sulla mia prima pagina di diario :D

    Per quanto riguarda i pannolini, come detto sopra finchè gli italiani non lo sanno e si sentono dire che in Italia si vive bene che all'estero è peggio e che tutto costa di più, le aziende possono fare quello che gli pare, tanto i pannolini vanno comprati per forza

    Tea

    RispondiElimina
  5. mica solo i pannolini!!! Quando 21 anni fa allevavo mia figlia con il latte in polvere me lo facevo spedire per posta da un'amica francese...nonostante le spese di spedizione riuscivo a pagarlo poco più della metà di quello che lo avrei pagato in Italia...
    Allo stesso modo ogni volta che vado in vacanza all'estero mi rifornisco di medicinali, sono arrivata a pagare un medicinale che prendo in modo continuativo il 70% in meno!!!
    D'altra parte il prezzo in Italia è fisso, mentre all'estero ho potuto constatare che varia da farmacia a farmacia.
    Daniela

    RispondiElimina
  6. E' per questo che per Sorellina abbiamo optato per i pannolini lavabili!!

    RispondiElimina
  7. Se ti ricordi qualche anno fa ci fu uno scandalo simile per il latte in polvere, ma non si smosse nulla. Anzi il responsabile della filiale italiana di una multinazionale di origine tedesca giunse al punto di dire che il latte in polvere italiano era migliore che negli altri paesi europei, facendo andare su tutte le furie gli alti vertici della multinazionale pr cui lavorava.

    RispondiElimina
  8. per il prossimo figlio usate i lavabili!!!!!!!!!! un paese ecologico come la svezia accetterà sicuramente di buon grado questa scelta! :-)

    RispondiElimina