martedì 21 maggio 2013

Cose in cui non mi somiglia

Qualche settimana fa tornando da scuola con Eleonora siamo passati dal parrucchiere a prenotare per me ed Eleonora mi ha chiesto di potermi accompagnare. Non ho ancora capito se è perché le piace stare con me proprio come mentre mi faccio la barba o perché riesce sempre a farsi dare dei cioccolatini dalla parrucchiera, ma propendo per quest'ultima ipotesi.

Questa mattina entrando a scuola Eleonora ha incontrato una sua compagna che le ha chiesto se dopo la scuola avrebbe voluto andare a giocare da lei. Eleonora mi ha chiesto: "Papà, va bene se vado da lei anziché venire con te dal parrucchiere?" Ho controllato l'agenda e aveva ragione lei: oggi pomeriggio parrucchiere. Io memoria per queste cose zero, lei pieno controllo.

Inoltre non vuole proprio raccontare della recita di fine anno scolastico su Astrid Lindgren. Dice che sarà una sorpresa. Io sono pessimo a nascondere le sorprese. Ho sempre voglia di raccontare qualche dettaglio in anticipo. Eleonora invece no.

E anche se in tante cose mi assomiglia, in fondo mi fa piacere vedere che ha una personalità sua.

7 commenti:

  1. Personalità sua e anche spiccata!

    RispondiElimina
  2. è possibile farsela prestare quando ci si scorda il terzo appuntamento di fila dal dentista?

    però il parrucchiere mai, eh!

    RispondiElimina
  3. Ma Astrid Lindgren é anche sulle monete svedesi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ancora, ma lo sarà sulle nuove banconote da 20 corone di prossima emissione.

      Elimina
  4. 'In fondo' ti fa piacere? Ahi ahi vedrai tra qualche anno quando la personalità sua ce l'avrà ecome!!! ;-)
    Paola

    RispondiElimina