mercoledì 29 maggio 2013

Un bel contrasto

Mentre al lunedì l'allenamento di calcio si svolge sul campetto in erba sintetica, il mercoledì è il giorno dell'allenamento sul campo sterrato. Al ritorno quindi Eleonora è sempre un mix di polvere e sbucciature. Stasera non è stata da meno.

Mentre tornavamo dall'allenamento verso casa (il campetto è a 300m), con lei impolverata tipo Pig-Pen dei Peanuts, mi ha detto che avrebbe voluto che le trovassi su YouTube un video con un salmo che canteranno alla cerimonia di chiusura dell'anno scolastico. Arrivati a casa ha chiesto di potersi subito esercitare a ripassare il salmo prima di fare la doccia, e così si è messa a cantare "den blomstertid nu kommer", che parla dell'arrivo dello sbocciare dei fiori e del tepore dell'estate dopo l'inverno per ricordarci della bellezza delle cose create da Dio. Lo ha fatto ancora vestita da calcio, con ancora su i parastinchi e con ginocchia e maglietta entrambe segnate da un paio di cadute durante l'allenamento. Dopo aver sudato e corso giocando a pallone, ancora impolverata cantava del riflettere sulla bellezza dei campi seminati e dei prati fioriti.
E a me quel contrasto è piaciuto tantissimo.

13 commenti:

  1. Mi puoi dire dove posso trovare la canzone den bomstertid nu kommer con il testo completo e traduzione in italiano? Mia figlia ha provato a giocare a calcio con la scuola,nelle ore di lezioni,e a fine partita avevano vinto 4-2 maschi contro femmine,lei era contenta e vorrebbe iscriversi a calcio..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il testo lo trovi sia su youtube che su varie pagine internet, basta che cerchi den blomstertid nu kommer ad esempio con google. Non so se ci siano traduzioni italiane, ma con google translate te la dovresti cavare.
      Il calcio è uno sport di squadra divertente nel quale possono partecipare (e anche eccellere) persone con fisico molto diverso (basta confrontare Messi e Ibrahimovic). Fossi in te magari cercherei una squadra femminile o mista nella tua zona. Se poi non le piace può sempre smettere.

      Elimina
    2. Grazie del consiglio, in abito in una zona dove ci vogliono 20 min per arrivare a Parma

      Elimina
  2. le tue bimbe sono PURA POESIA.

    RispondiElimina
  3. Mi sai dire come si pronuncia æ-ø in danese/norvegese, e ö in svedese?

    RispondiElimina
  4. La ö svedese è come la oeu di cassoeula in milanese ;)

    Per il danese o il norvegese spero ti rispondano altri lettori/altre lettrici. Li capisco, ma parlo loro in svedese (il danese poi ha una pronuncia abbastanza difficile). Oppure puoi cercare su YouTube http://www.youtube.com/watch?v=X1cMCBXuClE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Anche le tue figlie e tua moglie capiscono il danese e norvegese?

      Elimina
    2. Anette si, le bimbe proverò. Per chi parla svedese sia norvegese che danese sono facili da leggere, ma il norvegese è molto più facile da capire. Un po' come italiano, spagnolo e portoghese.

      Elimina
  5. un ' immagine incantevole. davvero autentica e ricca di emozioni.
    Grazie di questo scorcio emotivo che ci hai regalato!

    RispondiElimina
  6. Puoi capire qualcosa se parla un finlandese o un islandese? Ho visto su google che la lingua finlandese non cambia mai il suono e si legge come si scrive quindi é più semplice da imparare che lo svedese o altre lingue,giusto? Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con qualcosa tipo 14 casi e nulla in comune con altre lingue (ceppo ungaro-finnico) metterei il finlandese fra le lingue più difficili da imparare. L'islandese sta allo svedese un po' come il latino all'italiano.

      Elimina