mercoledì 23 aprile 2014

Libri

Eleonora si è fatta prestare da nonna Eivor il primo libro di Harry Potter che vuole iniziare a leggere nei prossimi giorni. Gli ultimi della serie non mi sembrano adatti a una ottenne, ma i primi due me li ricordo come interessanti e avvincenti. È nella fase in cui le piacciono i racconti misteriosi e appena può gioca a fare l'investigatrice. Sabato scorso si è persino fatta comprare una lente d'ingrandimento. Divora i racconti dei bambini detective "LasseMaja" scritti da Martin Wildmark e resiste Geronimo Stilton.

Sofia è in fase Gianni Rodari. Adora farsi leggere le "Fiabe lunghe un sorriso" nonostante abbiano pochi disegni. Per quelli ci sono la Pimpa e Bamse.

Nota: Suggerimenti su letture per entrambe sono i benvenuti.

53 commenti:

  1. I racconti di Richard Scarry? Sandrino e Zigo Zago con la Pimpa erano i miei preferiti :)

    RispondiElimina
  2. Io mi ricordo le Fiabe al telefono di Rodari - se le trovi, forse alla piccola faranno piacere.

    Quanto alla grande, forse è più facile farle avere la tessera per una biblioteca e lasciarla libera nella sezione dei ragazzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tessera ce l'ha già e la biblioteca è una delle mete preferite... ma è bello anche chiedere a nonno Carlo e nonna Marghe di fare un giro in libreria e mandare qualcosa nel bustone mensile (cosa che già fanno e che è sempre apprezzatissima).

      Le favole al telefono me le ricordo ancora, e abbiamo lo stesso libro che venne letto a me. Ho anche ritrovato "La freccia azzurra" che abbiamo nello splendido cartone con Dario Fo che da la voce a Scarafoni e Lella Costa alla Befana :-)

      Elimina
  3. Momo di Michael Ende, ma forse dovresti leggerlo prima tu perchè non so se possa essere indicato per Eleonora. Io l'ho trovato meraviglioso, anche se l'ho letto con un paio di anni in più, che a quell'età possono fare la differenza.
    E' un libro che peraltro rileggo sempre più che volentieri :)

    RispondiElimina
  4. Ciao!per Eleonora "Il bambino sottovuoto", oppure di pennac "L'occhio del lupo", "abbaiare stanca", di pinin carpi "cion cion blu ", di bianca pizzorno "clorofilla dal cielo blu", "l'incredibile storia di Lavinia", e molti altri suoi. "La guerra degli scoiattoli"molto bello sulla diversità. "L'arca parte alle otto" uno spettacolo di comicità e insieme ricco di tematiche interessanti, "Denis del pane"...Poi tutti i libri di Roald Dahl,ma lì conoscerete benissimo. Per Sofia le mitiche "storie per ridere" in cui ci sono tre racconti tra cui il famoso "mostro peloso", "la prima volta che sono nata" appena presentato alla fiera del libro x ragazzi a Bologna è un tesoro prezioso che fa ridere e piangere,un capolavoro!! poi le storie di piumini "c'era una volta ascolta" e tanti altri, e anche le storie di bordiglioni per es "un attimo prima di dormire"...mi fermo qui anche se potrei continuare una vita!!
    Buona lettura
    Simona

    RispondiElimina
  5. "Adoro" di Brigitte MInne e Natali Fortier. Un libro magico per le bambine di otto anni. E anche per quelle cresciute.

    RispondiElimina
  6. Se a Eleonora piace leggere non può perdersi i romanzi di Mark Twain... Tom Sawyer è stato uno dei miei idoli! Molto indicati credo che siano anche i romanzi di Bianca Pitzorno "Speciale Violante" , il seguito "Principessa Laurentina" oppure "Sulle tracce del tesoro scomparso" . Io li ho talmente letti e riletti da aver quasi distrutto i libri, e anche oggi dopo vent'anni ogni tanto li tiro fuori dallo scaffale della mia vecchia camera a casa dei miei. Cla

    RispondiElimina
  7. E Pippi Calzelunghe? Sbaglio o è proprio svedese l'autrice?
    Io l'avrò letto almeno tre volte, insieme ad Heidi. Le mie figlie oltre ad Harry Potter leggevano libri di Roberto Piumini, Roald Dahl e tanti libri i delle edizioni Battello a Vapore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I libri di Astrid Lindgren sono tra i favoriti :-)

      Elimina
  8. Bianca Pitzorno forever, in particolare Clorofilla e La casa sull'albero ( una delle protagoniste ha il mo nome e sta osa l ho adorata..), c'era fue volte il barone Lamberto di Rodari, per Sofia le sorie di Anna, non so lì ma qui sono edite da Clavis hanno spiritosi disegni e Anna vive diverse situazioni e impara x es a fare la nanna da sola, a lavarsi i denti e poi più grandina va a cavallo, in piscina, in bici...

    RispondiElimina
  9. Giá letto l'immortale "Giornalino di Gian Burrasca"? Mi fu regalato quando frequentavo le elementari... l'ho divorato allora e letto e riletto miliardi di volte scoprendo, come spesso accade, nuovi dettagli, nuove prospettive e risvolti psicologici al cambiare dell'età! Un capolavoro...utile anche per avere uno spaccato di vita italianissima di un altro tempo...soprattutto per una bimba che vive un po' lontano da un Paese che é anche suo! Ciao Fefo...é un piacere leggerti! Ilaria

    RispondiElimina
  10. Marie Aude Murail, una bravissima scrittrice francese di letteratura per ragazzi. I suoi libri sono rivolti a ragazzi un po' più grandi, ma ci tenevo a segnalartela, forse puoi trovare qualcosa di adatto. In ogni caso, potrebbero piacere anche a voi genitori. Buona lettura! :-) f.

    RispondiElimina
  11. Lo hobbit e vacanze all'isola dei gabbiani!!!

    RispondiElimina
  12. Ti hanno già dato tutti ottimi consigli: fondamentali Rodari, Roald Dahl e soprattutto Astrid Lindgren. Di quest'ultima so che le bimbe già conoscono Pippi Calzelunghe (e forse anche "Emil", "Vacanze all'isola dei Gabbiani", "Martina di Poggio di Giugno", "Rasmus e il vagabondo" e "Karlsson sul tetto", e ne ha scritti tanti altri), ma se Eleonora ama le storie di detective adorerà decisamente "Kalle Blomqvist il Grande Detective" e "SOS per Kalle Blomqvist", come ho fatto io da piccola proprio alla sua età. Un ultimo, piccolo, immodesto consiglio: se amano Rodari, le rime e i giochi di parole e vogliono leggere qualcosa di semplice e di veramente italiano si divertiranno a leggere i volumetti di "ABC storie in rima", attualmente in edicola con Mondadori. L'autrice la conosci già. ;) Ciao, caro.

    Eva Lotta

    ps: non sono sparita; purtroppo un mese fa è morto prematuramente mio padre e ho smesso di leggerti per troppo dolore nel vivere indirettamente le storie delle famiglie degli altri, ma di recente ho ripreso e mi godo il tuo blog come sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio speciale! Devo mandare i nonni in edicola perché quell'autrice lì è un fenomeno ;-)

      Elimina
    2. Grazie, troppo gentile. :)

      Eva Lotta

      Elimina
  13. Approvo anche con calore chi ti ha consigliato "Il giornalino di Gian Burrasca" di Vampa. Meraviglioso! Godibile e divertentissimo ancora oggi.

    Eva Lotta

    RispondiElimina
  14. Ecco qua, tanto per capire dove si trovano i libretti di "ABC storie in rima", visto che non è una collana distribuita in libreria, ma in edicola, e anche ordinabile online: http://mondadoriperte.it/2013/09/abc-storie-in-rima-2/
    I primi libretti sono i più semplici, adatti più per Sofia che per Eleonora, ma mano a mano che si va avanti nell'opera le storie diventano più complesse e lessicalmente più ricche, pensate per bambini di 6-8 anni. Le storie sulle lettere dell'alfabeto e sui numeri sono particolarmente adatte a bambine di madrelingua svedese che vogliono imparare l'italiano. E ora basta con la pubblicità (tanto non me ne viene in tasca niente, va tutto a Mondadori, ahimè). Ciao, Stefano! :)

    Eva Lotta

    RispondiElimina
  15. Per Eleonora e forse anche per Sofia, se chiede il perché di tutto, ti consiglio i libri di Jostein Gaarder, tra l'altro lui è norvegese e pur essendo grandicella e li leggo dall'adolescenze, mi ha fatto innamorare dei paesi Scandinavi. Il viaggio di Elisabeth va letto durante il periodo dell'avvento, ogni capitoletto una tessera del calendario, ma poi c'è anche Il mondo di Sofia (filosofia, più però da 12enne in poi) che regalerei proprio a Sofia per il suo compleanno come il papà della storia. E poi ci sono tutti gli altri dell'autore, che si interroga sui perché della vita con gli occhi di un bambino. Lo adoro.

    RispondiElimina
  16. E se ti buttassi sui classici? Verne: dalla terra alla luna, 20000 leghe sotto ii mare, l'isola misteriosa, 5 settimane in pallone, viaggio al centro della terra, il giro del mondo in 80 giorni,
    R L S:l'isola del tesoro
    Alcott: piccole donne,all'ombra dei lillà
    E poi ancora:Zanna bianca, il barone di monchausen,l'ultimo dei moichani,e altri ancora.
    Io li ho letti ai miei scolari e sono piaciuti moltissimo
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche i ragazzi della via paal, i manuali delle giovani marmotte

      Elimina
  17. Ps. sono l'Anonima che ti ha suggerito Gaarder. Oltre ad essere uno scrittore contemporaneo, vorrei aggiungerti che in quasi tutte le sue storie la trama è fatta con un mistero che si svela da lì alla fine, quindi per Eleonora è l'ideale anche da questo punto di vista.
    Saluti, Claudia

    RispondiElimina
  18. I libri del battello a vapore!!

    RispondiElimina
  19. Buongiorno,

    è solo la seconda volta che commento, ma l'argomento è troppo bello per non intervenire.
    Come già suggerito da qualcuno Bianca Pitzorno tutta la vita!! Tutti i suoi romanzi sono molto belli e scrive in un italiano magnifico, cosa che farà sicuramente tanto bene alle bambine.

    Poi tutti i classici naturalmente: Piccole Donne, Pattini d'argento, La freccia nera, Peter Pan, etc etc.

    Complimenti per il blog e per la vostra famiglia.

    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sottoscrivo ...
      aggiungo adatto ad entrambe:
      - le avventure di cipolllino - e -Favole al telefono - di Gianni Rodari
      - il canto di natale- di charles dickens (l'edizione Rizzoli uscita quest'anno con le illustrazioni di P.J. Lynch è meravigliosa )
      - Il diario di una schiappa - adatto ad Eleonora, in Italia lo adorano

      Saluti
      Sonia

      Elimina
  20. Per i bambini di 12 anni in su c'é "piccole donne" di May Alcott,"Vita con gli orsi" di Beth Day, "Robinson Crusoe" di Defoe, "il giardino segreto" di Burnett, "il mistero della dama" di Loretta Giraldo (dai 10 anni in su), "Storie dell'anno mille" di Guerra e Malerba (molto divertenti), "Pelle Rossa" di Jürgen, "Storie della storia del mondo" di Laura Orvieto, "Mezzanotte sulla Luna" di Osborne (dai 6 ai 9 anni), "Joans il vendicatore" di Pestum (dai 6/7 anni), "Cipì" di Lodi, "Il tulipano Nero" di Dumans, "L'isola del tesoro" di Stevenson, "Le tigri del Gange" di Motta, "il richiamo della foresta" di London, "l'anello di re salomone" di Lorenz, "il visconte dimezzato" di Calvino, oppure "verso il nido dell'anaconda" di Price.
    Per Sofia: "il brutto anatroccolo", "Cappuccetto rosso", e tutti i classici che Noi abbiamo letto da bambini :-)

    Ps. Alcuni libri sono un pò dei "mattoni", e adatti per dei bambini anche più grandi di Eleonora (10/15 anni). Non so se possono andare bene...
    Spero di esserti stata utile :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo dimenticato "Storie della storia del mondo"...che bei ricordi! Cla

      Elimina
  21. Salgari è un maestro di avventure: ricordo di aver letto i primi alla fine delle elementari. "Le Novelle di Mastro Catrame" sono bellissime e poi Sandokan e i pirati... La scelta è quasi infinita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari sono soltanto io che sono maschio, ma ho l'impressione che per Sandokan ci voglia qualche anno in più...

      Elimina
  22. Personalmente, non sono d'accordo sul giudizio dato agli ultimi libri della saga di Harry Potter. Trovo che i film non rendano loro giustizia in questo senso, perché invece il cartaceo mantiene decenza, tatto e delicatezza, tali da poter essere apprezzati a qualsiasi età. Da piccola lessi Cuore e mi impressionò moltissimo, per le tematiche e la crudezza di certi passaggi...la morte della piccola vedetta lombarda è stato un incubo, ho pianto moltissimo.... eppure, è considerato un classico per i bambini/ragazzini, forse non era il caso che lo leggessi visto che sono sempre stata molto impressionabile, ma sono sopravvissuta lo stesso :)
    Naturalmente ognuno la pensa come vuole, questo è chiaro, la mia è una semplice opinione :)

    Eleonora, da quello che scrivi, è una bambina dall'intelligenza vivace... e ai bambini intelligenti va data una possibilità. Sono più forti e resistenti di quel che si possa pensare.

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che Fefo non abbia tutti i torti - Harry Potter diventa sempre più complicato e difficile col procedere nella serie.

      I primi due libri sono abbastanza semplici, ma "Prisoner of Azkaban" affronta il problema di cosa sia giusto e cosa sia sbagliato in modo non banale.

      La morte di Cedric Diggory in "Goblet of Fire" è abbastanza spettacolare, e il personaggio di Dolores Umbridge in "Order of the Phoenix" è francamente velenoso.

      In ogni caso, dovrebbe essere abbastanza semplice verificare fino a che punto Eleonora ce la faccia a seguire la storia - basta lasciarla leggere i romanzi. Continuerà finché è in grado di capirli e digerire il significato sottinteso. Quando non ce la farà più, oo diventeranno troppo inquietanti, li metterà giù, per poi riprenderli (se ne avrà ancora voglia) quando sarà di nuovo in grado di comprenderli.

      Elimina
    2. "Non credo che Fefo non abbia tutti i torti" -> "Credo che Fefo non abbia tutti i torti".

      Elimina
    3. Il tema della morte dei personaggi viene affrontato anche in altri libri che ho visto suggerire nei commenti (e tutti suggerimenti che mi trovano pienamente d'accordo, tra l'altro!)... in Piccole Donne per esempio muore Beth, una morte toccante che quando lessi il libro mi commosse e mi intristì moltissimo... anche Zanna Bianca è molto commovente e a tratti crudo, a mio parere.... cosa sia sopportabile/comprensibile e cosa no, spesso dipende molto anche dal bambino/a. E dai genitori :)

      Ad ogni modo, già solo il fatto che le piaccia leggere è una gran cosa, in quest'epoca di tablet e social!!!
      Qualunque libro leggerà è in ogni caso una vittoria, sempre :)

      p.s. Se provassi con i Piccoli Brividi? mm.. forse 8 anni sono pochi in effetti...

      Alice

      Elimina
    4. Interessante l'idea di far decidere a lei se certe narrazioni sono adatte, anche se a volte il fare il "genitore curling" è per evitare che siano gli incubi post lettura a segnalare che era troppo presto. Ci rifletterò sopra.

      Elimina
    5. Fefo 20:52 - "Interessante l'idea di far decidere a lei se certe narrazioni sono adatte". Hai alternative?

      Elimina
    6. La scena del cimitero del 4 libro è molto forte...io ho letto il primo Harry Potter in 5 elementare e poi gli altri man mano che uscivano tra le medie e le superiori...8 anni per alcuni libri sono pochi...della Pitzorno suggerisco anche Polissena del porcello, Sulle tracce del tesoro scomparso e Ascolta il mio cuore, secondo me sono i più belli! :-)
      Monica

      Elimina
    7. Anonimo 21:43 Lo sconsigliare a priori/non comprare/suggerire alternative

      Elimina
    8. Fefo 22:19. De "sconsigliare a priori" ho un brutto ricordo, perché era quello che mia madre faceva con me. Come conseguenza, ci siamo irrigiditi ciascuno sulla propria idea di cosa fosse una valida lettura, senza concedere che forse anche l'altro avesse qualcosa di insegnare.

      Elimina
    9. Spero tramite il "come" presenterò il mio parere di poter creare un dialogo sul "cosa" starei sconsigliando, motivandolo, ma senza creare quel proibito che spesso diventa fonte di attrazione o sfida. È una cosa che va al di là dei libri ed è forse parte dell'essenza dell'essere genitori, consci che i figli, per crescere, hanno comunque anche bisogno di far da soli, sbagliare, formarsi le proprie idee. Proprio come abbiamo fatto noi alla loro età.

      Elimina
  23. Io quando avevo l'età di Eleonora leggevo tanto i libri del Battello a Vapore (la serie blu e la serie arancione in particolare, non so se ancora esistono ancora). I miei preferiti erano "Fra Pierino e il suo ciuchino" di Munoz Juan Martin, che fa morire dal ridere, "Paola non è matta" di Anna Lavatelli (è un po' triste, se non ricordo male parla di una bambina che non riesce ad accettare la morte del nonno e lo fa tornare come amico immaginario), "La nonna sul melo" di Mira Lobe, "Il segreto del parco incantato" di Fernando Lalana (non volevo più restituirlo alla biblioteca della scuola!). Se legge già libri lunghi, io vi consiglio pure "Priscilla" di Giana Anguissola: sono le avventure di una ragazzina che studia alla scuola di ballo del teatro alla scala nel dopoguerra, convinta di essere diventata amica di un angelo che chiama per risolvere i problemi piccoli e grandi delle persone che ha intorno. E' una fiaba realistica! All'età di Eleonora a me piaceva anche "Pattini d'argento", mentre "Piccole Donne" l'ho scoperto davvero alle medie, alle elementari l'avevo letto in versione molto semplificata e non mi piaceva tanto.
    Per Sofia provate con la serie bianca del battello a vapore, se esiste ancora, in particolare ricordo che a me piaceva un libro intitolato "La matita di Rosalia", il resto ho vuoto :D
    Gianni Rodari, specialmente se glielo leggi tu, va bene per tutte e due :) Buona lettura!

    Ps. Hai un blog fantastico e una famiglia ancora più bella!
    Salomè

    RispondiElimina
  24. mia figlia, ormai grande, ha letto molti "piccoli brividi" più o meno alla sua età, sia lei che mio figlio andavano pazzi per "bruno lo zozzo" e "capitan mutanda" da leggere rigorosamente in ordine di uscita (sono delle serie), Gian Burrasca è stato stra-letto, e anche la serie de "gli invisibili" andava forte (questi ultimi sono degli investigatori).
    Per Sofia invece la serie dei "coniglietti tontoloni" sono libri brevissimi, mio figlio ha imparato a leggere da solo su questi...ma forse adesso sono fuori moda, i miei figli sono grandi ahimè!!

    RispondiElimina
  25. Pitzorno,Dahl e tutti gli altri...io aggiungo "la pietra del vecchio pescatore" di Pat O'Shea,fantasy bellissimo.Credo che il "Piccoli Brividi" siano impossibili da trovare in Svezia,ma magari su amazon li trovi.Complimenti per il tuo blog e per la tua bellissima famigliola

    RispondiElimina
  26. Sono l'Anonimo delle 14:17= volevo solo aggiungere che il libro di Pippi Calzelunghe, quando l'ho letto nel lontano 1968, avevo solo 10 anni.
    Avevo appena cominciato a scuola a studiare i Paesi europei (a 9 anni ho fatto l'Italia e le sue regioni, a 10 l'Europa e a 11 il mondo), lo Stato della Svezia, che all'epoca era come dire ad esempio l'Estonia (che ora é abbastanza conosciuta, ma all'epoca faceva parte dell'URSS, e per noi italiani era proprio un "Paese fuori dal Mondo!).
    Comunque, in onore dello stato svedese, ho letto il libro piú famoso per bambini in Svezia per 10 volte, anche perché avevo 10 anni.
    Non mi ero per niente sutufata a leggerlo così tanto, mi era piaciuto moltissimo!!!!
    Ecco un libro che consiglio ad Eleonora, e a Sofia quando sarà più grande :-)))

    RispondiElimina
  27. Posso dire che sconsiglio caldamente Piccole Donne e tutti i libri di quel genere (vedi Zanna Bianca, I ragazzi della via paal, Pel di carota, ...)? Sono dei classici e fin qui tutto vero, ma è anche vero che la società è cambiata largamente da quel dì e l'anacronismo così marcato che permea dalle pagine rende ancor più ostile i temi già decisamente pesanti.
    Magari sbaglio, ma forse sarebbe meglio qualcosa di più digeribile: sono più che certa che Eleonora sarebbe in grado di cpaire tutto per bene, ma perchè metterla di fronte a tanta pesantissima tristezza quando c'e' un mare di letteratura altrettanto lodevole e senza quel peso esistenziale?

    RispondiElimina
  28. Grazie a tutti per i consigli, alcuni dei titoli mi sono nuovi e saranno oggetto di ricerca!

    RispondiElimina
  29. PS Uno dei miei preferiti da bambino: Piero Chiara, Le avventure di Pierino al mercato di Luino. Non vedo l'ora di darlo a Eleonora la prossima volta che saremo dsi nonni a Milano

    RispondiElimina
  30. Ciao!
    Io ti consiglio la serie de "La magica casa sull'albero" di Mary Pope Osborne: avventure, misteri e si imparano anche storia e geografia!
    Il primo della serie è "Dinosauri prima del buio" (sarebbe meglio leggerli in fila); il mio bambino li adora!
    Saluti da una tua lettrice ;)
    Mari

    RispondiElimina
  31. Ho sempre pensato che i libri dal quarto al settimo di Harry Potter non potessero essere letti troppo presto e ritenevo che 9-10 anni fosse troppo presto. L'estate scorsa però mio figlio di 10 anni ha iniziato a leggere Harry Potter perché eravamo in vacanza in un paesino della Campania, non aveva a disposizione altro e io avevo tutti i libri sul Kindle. Non sono più riuscita a staccarlo. La cosa che più mi è sembrata interessante era il desiderio che aveva di parlare con me e confrontarsi a partire da quello che stava leggendo: non era accaduto prima con altri libri. Non ha capito tante cose (ovviamente), però era tristissimo quando ha finito l'ultima pagina, perché non ne aveva più da leggere. Pensavo si sarebbe divorato i film, invece ha guardato solo i primi due: dice che leggere il libro è un'altra cosa.
    Io credo che si possa dare in mano un libro come Harry Potter anche presto: l'importante è che il bambino possa confrontarsi con l'adulto che l'ha già letto. Uso questo criterio anche a scuola con i miei alunni delle medie (in questo momento stanno leggendo "Dieci piccoli indiani"): leggiamo e poi facciamo una cosa che si chiama "circolo letterario" per parlare di quello che abbiamo letto. Ogni volta è un'esperienza molto interessante.
    Buona lettura

    Cristina

    RispondiElimina
  32. Ho sempre pensato che i libri dal quarto al settimo di Harry Potter non potessero essere letti troppo presto e ritenevo che 9-10 anni fosse troppo presto. L'estate scorsa però mio figlio di 10 anni ha iniziato a leggere Harry Potter perché eravamo in vacanza in un paesino della Campania, non aveva a disposizione altro e io avevo tutti i libri sul Kindle. Non sono più riuscita a staccarlo. La cosa che più mi è sembrata interessante era il desiderio che aveva di parlare con me e confrontarsi a partire da quello che stava leggendo: non era accaduto prima con altri libri. Non ha capito tante cose (ovviamente), però era tristissimo quando ha finito l'ultima pagina, perché non ne aveva più da leggere. Pensavo si sarebbe divorato i film, invece ha guardato solo i primi due: dice che leggere il libro è un'altra cosa.
    Io credo che si possa dare in mano un libro come Harry Potter anche presto: l'importante è che il bambino possa confrontarsi con l'adulto che l'ha già letto. Uso questo criterio anche a scuola con i miei alunni delle medie (in questo momento stanno leggendo "Dieci piccoli indiani"): leggiamo e poi facciamo una cosa che si chiama "circolo letterario" per parlare di quello che abbiamo letto. Ogni volta è un'esperienza molto interessante.
    Buona lettura

    Cristina

    RispondiElimina
  33. Per Eleonora ti consiglio (di Geronimo Stilton) tutti i "Viaggio nel regno della fantasia" e "Viaggio nel tempo", oppure tutti i libri delle Tea Sisters!
    Per Sofia i libri di Topo Tip!
    Buona lettura!
    Emma

    RispondiElimina
  34. La storia infinita nell'edizione con inchiostro bicolore rosso/verde! rigorosamente in coppia con Momo.
    Sottoscrivo chi ha consigliato La pietra del vecchio pescatore (lo sto cercando anche per me, il mio è sparito) e concordo con chi sconsiglia i mattoni come Cuore, Piccole donne, Senza famiglia, Pollyanna etc. Faccio un'eccezione per Pattini d'argento, l'unico che ho conservato.
    Tutti i libri di Rodari.
    Gian Burrasca, anche se l'hanno già detto.
    Pur avendo divorato i libri di Salgari, ora lo trovo pesante... prova solo con un piccolo assaggio...
    Buona lettura ;)

    RispondiElimina
  35. Fidati: sono sempre stata una lettrice di gusti difficilissimi e non so se nei commenti precedenti l'abbiano nominata ma tutti i libri di Bianca Pitzorno spaziano dal bellissimo al meraviglioso.
    Non si può non conoscerla! Ho iniziato a leggerla proprio all'età di Eleonora e non ho più smesso, "Ascolta il mio cuore" per iniziare è strepitoso.
    Che bel libro, mamma mia..

    RispondiElimina