martedì 13 agosto 2013

Un "vecchio" e un bambino si preser per mano...

Da dopo l'estate Sofia è in una nuova classe, e anche in una nuova zona dell'asilo. È in un'ala dell'edificio dalla parte opposta rispetto a dove stava prima. Sinora l'ho sempre lasciata e presa nel cortile, quindi non avevo ancora avuto modo di esplorare tutta la nuova area. Quando sono andato a prenderla oggi pomeriggio ero quindi sia un pochino curioso che spaesato. Non ho fatto però in tempo a guardarmi in giro che un bambino di nemmeno quattro anni che non mi sembrava assolutamente di conoscere, ma che a quanto pare mi ha visto qualche mattina o qualche pomeriggio, mi ha preso per mano, mi ha fatto fare un pezzettino di corridoio, mi ha fatto entrare in una stanzetta che dava in un'altra stanza e poi ha esclamato: "Sofia, è arrivato tuo papà!"...

4 commenti:

  1. Dolcezza infinta.. che piccoli grandi che sono! e attenti..:)

    RispondiElimina
  2. Dovremmo ricordarci di essere più spesso bambini, sono molto più attenti di noi.
    Roberta

    RispondiElimina