sabato 13 novembre 2010

Per il ristorante elegante meglio aspettare ancora un po'...

Sabato, tutti a casa, giornata ideale per sperimentare. Vai quindi con la forchetta (di plastica).
Sul vassoio del seggiolone alcuni pezzetti di wurstel e la forchetta. Prendo la forchetta, e faccio vedere a Sofia come infilo un pezzetto di wurstel e porto la forchetta alla bocca. Poi metto un altro pezzettino di wurstel sulla forchetta. Sofia prende la forchetta...la rigira...sgranocchia la parte senza il wurstel, poi guarda il pezzettino di wurstel attaccato alla forchetta...sorriso...con l'altra mano toglie il pezzo di wurstel dalla forchetta e se lo mette in bocca!

4 commenti:

  1. amoreeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  2. Quest'estate in campeggio ho fatto una foto al mio, di due anni: infilava le mezze penne al pesto nei dentini della forchetta (ne entravano 4). Poi una mezza penna alla volta veniva sfilata e messa in bocca, ovviamente con le mani...
    Attualmente tende a mangiare la minestra e il purè con le mani, la pasta col cucchiaio, il gelato con la forchetta e così via!

    RispondiElimina
  3. una amica e mamma mi ha sconsigliato le posate di plastica, perchè i rebbi possono rompersi ed essere inghiottiti (ed aggiungo che agli rx non si vedono). Noi si va di forchetta metallica, quella presa "alla chiesa svedese" Conta che Sofia è più piccola della Marmocchia di uno o 2 mesi. ;)

    RispondiElimina