martedì 7 dicembre 2010

11 papà ed una mamma

11 papà ed una mamma, sono i genitori che c'erano stamattina all'"asilo aperto". Dicembre sembra essere un mese tipico per i papà per prendere alcuni dei propri giorni di congedo parentale.
All'asilo aperto il fatto che manchino poco più di due settimane a Natale si poteva intuire dal cestino con i pepparkakor (biscotti allo zenzero) e dal fatto che la mezz'ora delle canzoncine è stata tutta dedicata a canzoncine natalizie. Sofia, nell'ordine, ha: cercato di mangiarsi un babbo Natale, aperto un pacchetto che in realtà doveva essere una decorazione e lasciato impronte al biscotto allo zenzero per metà asilo...

Io però oggi le concedo di tutto perché sia lei che Eleonora ieri sono state due angeli nonostante le 5 ore di attesa in aeroporto. Arrivati a Malpensa alle 14 dovevamo partire alle 15.40, invece...siamo decollati alle 19!
Ho quindi potuto scoprire che nessuno dei tre bagni vicini alle porte d'imbarco D15 ha un fasciatoio. Per fortuna che avevo con me un tappetino di plastica ripiegabile che ho potuto usare per cambiare Sofia.

Sofia è stata contentissima di rivedere la mamma, tanto che in aeroporto non la mollava più e si è dovuta sedere di fianco a lei durante il tragitto in macchina verso casa. Eleonora ha invece passato il viaggio a raccontare tutte le cose belle che aveva fatto.

Questa mattina (temperatura meno 6) appena arrivati all'asilo di Eleonora le hanno detto di mettersi la pettorina catarinfrangente che sarebbero andati al parco a giocare nella neve. Lei mi ha guardato e mi ha chiesto quando torniamo in Italia!

1 commento:

  1. che belle scenette...
    certo l'Italia è diversa, ma la mamma è sempre la mamma...

    RispondiElimina