sabato 29 gennaio 2011

Tutto è relativo

Anette mi dice che secondo lei Sofia ha la febbre. Io prendo Sofia, le sento la fronte e dico che a me sembra fresca. Anette, pragmatica, prende il termomero e le misura la febbre: 38.3
Poi mi guarda e misura la febbre anche a me: 38.8
Ecco perché mi sembrava fresca.

8 commenti:

  1. i bimbi hanno sempre ragione !

    RispondiElimina
  2. Volevo chiederti un'informazione..

    come funziona coi Vaccini pediatrici li da voi ?

    RispondiElimina
  3. Anette..resisti!!!
    E a tutta la famiglia...buon fine settimana!
    monica

    RispondiElimina
  4. @Alberto Le vaccinazioni, che sono consigliate, ma non obbligatorie, sono: a tre, cinque mesi e 12 le esavalenti (difterite, pertosse, tetano, Hib, polio e pneumococchi). Inoltre per i gruppi "a rischio" può avvenire anche la vaccinazione conto l'epatite B. Sofia ed Eleonora sono considerate a rischio visto che andiamo spesso in Italia.
    Ai 18 mesi vaccinazione contro morbillo, orecchioni e rosolia.
    Fra i cinque e i sei anni quarta dose contro difterite, tetano, polio e pertosse.
    Fra i sei e gli otto anni seconda dose contro morbillo, orecchioni e rosolia.
    Fra i 14 ed i 16 aani quinta dose contro difterite, tetano e pertosse.

    Il dibattito sui rischi delle vaccinazioni è simile a quello in Italia. Dibattiti tornati all'ordine del giorno dopo che è stato provato che Andrew Wakefield, il medico che aveva pubblicato su Lancet un famoso articolo che metteva in relazione le vaccinazioni e l'autismo, aveva falsificato i dati dello studio per poter citare in tribunale una casa farmaceutica.
    http://www.dn.se/nyheter/vetenskap/inga-bevis-for-att-vaccin-orsakar-autism

    RispondiElimina
  5. Buona guarigione a te ed alla piccola.
    Buon week end.

    RispondiElimina
  6. grazie delle info,
    sono papà da un mese e 2 giorni e mi sto informando un po visto che e' gia arrivato il caldo invito dell'ASL per la vaccinazione. Fortunatamente la Lombardia e' una delle regioni per cui non si viene "perseguiti" nel caso si decidesse di ritardare o proprio non fare le obbligatorie ( e comunque nell'opuscolo che mandano a casa non indicano neanche quali sono obbligatorie quali no , tutte raccomandate ... ovviamente )

    In italia Esavalente ha inclusa l'epatite B e non lo pneumococco che e' separata e consigliata...

    ma a 3 mesi ...mah poveri bimbi...

    RispondiElimina
  7. @Alberto Non sono esperto in materia. Io e mia moglie abbiamo letto un po' e quindi deciso di vaccinarle, ma capisco che ognuno voglia sentirsi a proprio agio con la decisione, qualsiasi essa sia. Credo che i rischi nel non farle superino quelli nel farne...ma vatti a fidare della statistica. Fammi sapere cosa decidi. Sarà la scelta giusta.

    RispondiElimina
  8. Ho ancora un po di tempo per informarmi e decidere..probabilmente le faremo magari ritardando la "tabella di marcia", giusto per avere il pupo un po più maturo a ricevere tutte quelle schifezze :-) ...poi sinceramente tetano ed epatite a 3 mesi ho i miei dubbi che possa prenderli cosi come poliomelite e difterite ( che in italia non ci sono piu da tanti anni )....piuttosto darei piu senso a pertosse e pneumococchi che sono piu diffuse.
    Ma sai quando si parla di medicina si parla sempre di cose piu grosse di noi e non sempre legate alla salute ma come dici te spesso anche alla pura statistica.

    Ti faro sapere .... saluti

    RispondiElimina